Tutte 728×90
Tutte 728×90

Corigliano-Gallico Catona 1-0. Canale regala la prima vittoria a mister Aita. Il racconto del match

Corigliano-Gallico Catona 1-0. Canale regala la prima vittoria a mister Aita. Il racconto del match

Vittoria doveva essere e vittoria è stata per il Corigliano che nell’anticipo della terza d’andata, d’Eccellenza calabrese, batte 1 a 0 il Gallico Catona. Sfida al sabato, per esigenze televisive, che fa registrare il primo trionfo stagionale dei biancazzurri che salgono a quota quattro in classifica. Disputa contro un avversario di tutto rispetto che, giunto sullo Jonio con qualche assenza di troppo, si è battuto sino in fondo ma senza effetti. Coriglianesi vincitori e guidati in panchina dal vice allenatore Aloisi causa l’influenza che ha tenuto a riposo mister Aita. Successo galvanizzante per tutto il gruppo biancazzurro che inseguiva questo bottino pieno sin dalle prime uscite di coppa ma sempre sfuggito causa qualche errore o cali di tensione. Dopo il buon punto di Luzzi, Granata e compagni possono fare un pieno d’entusiasmo e guardare all’avvenire con rinnovato entusiasmo. Certo, la squadra dovrà sudare e lavorare ancora per inseguire il traguardo anticipato della salvezza ma i tre punti arrivati contro i reggini possono solidificare ancor più il gruppo. Per la cronaca, nel primo tempo entrambe le squadre reclamo un calcio di rigore: sul fronte dei reggini per una trattenuta in area ai danni di Nicolazzo sbilanciato nel tiro; per i locali per un uscita a valanga del portiere Barillà sulla seconda punta Adelfio ripresosi solo dopo diversi minuti di cure. Primo tempo che nonostante qualche sussulto, vedi una conclusione fiacca del solito Canale (nella foto),  finisce 0 a 0. Nella ripresa, al 3’, cross di Zangaro che serve al centro per Martinez Nunez abile nell’amministrare per il funambolico Canale che scaricare la palla in rete. Coriglianesi che forti del vantaggio sono pratici nelle ripartenze e in ben due occasioni sfiorano il raddoppio con Labonia ma l’estremo Propato è lesto nel ricacciare i pericoli. Ci prova anche Levato che, da vero manuale,  riceve e conclude al volo tra gli applausi del pubblico ma senza esito. Nonostante i cinque minuti di recupero succedo poco o nulla con il Corigliano trionfante che festeggia la vittoria in diretta tv e soprattutto davanti ai propri esultanti tifosi. Canale e Levato conquistano la palma dei migliori in campo per un Corigliano dove i meriti vanno sempre suddivisi tra tutto il rinfrancato gruppo. (Cristian Fiorentino)

Related posts