Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il Cosenza torna da Reggio con un pari. Ma la prestazione è da rivedere (0-0)

Il Cosenza torna da Reggio con un pari. Ma la prestazione è da rivedere (0-0)

I rossoblù escono indenni dal Granillo a margine di un discreto primo tempo e di una ripresa giocata prettamente in chiave difensiva. Occasione per Caccetta al 93′.

Una partita giocata sottotono dal Cosenza che nella ripresa ha quasi rinunciato a giocare e tirato solo una volta in porta a tempo scaduto con Caccetta. Meglio per una ventina di minuti nel primo tempo, ma è ben poca cosa la prestazione offerta dal Cosenza al Granillo di Reggio Calabria. I silani di scena sullo stretto per il terzo derby di stagione (il secondo in trasferta) contro la Reggina di Zeman. Roselli recupera in extremis Mungo a margine di una straordinaria azione di pretattica e punta nuovamente su Ranieri. In campo anche il reggino doc Criaco. La Reggina invece punta su Coralli al centro dell’attacco: Zeman non si discosta dal suo 4-3-3. L’arbitro sarà Giua di Olbia coardiuvato dai siciliani Ruggeri e d’Annibale. A fine partita un punto per parte e, visto i precedenti, è già qualcosa per il Cosenza.
CRONACA.
1′ Palla al Cosenza, battono i Lupi oggi in maglia bianca.
2′ Subito rossoblù pericolosi. Corsi crossa dalla trequarti, Gambino incorna senza fortuna.
3′ Cosenza con il 4-3-3: Mungo funge da interno destro con Ranieri regista. Criaco e Statella le ali.
6′ Pericolo per il Cosenza. Corsi perde una palla sulla destra, De Francesco crossa e Coralli si beve Pinna. Il tiro si spegne sui cartelloni pubblicitari.
10′ Caccetta perde palle sulla trequarti, ma la rasoiata di De Francesco è fuori misura.
18′ Corsi miracoloso: digonale decisiva a chiudere su Porcino.
26′ Altro pericolo per il Cosenza con Bangu che serve in area Coralli. Stavolta il ripiegamento decisivo è di Criaco.
36′ Cosenza ad un passo dal vantaggio. Pinna crossa, Kosnic anticipa tutti e per poco non fa autogol.
37′ Ancora Cosenza. Pinna sfonda a sinistra e serve Criaco. L’assist per Gambino è d’oro, ma Gianola salva i suoi.
38′ La risposta della Reggina arriva subito. De Francesco trova spazio a sinistra e crossa. Coralli di testa vince il duello con Tedeschi e incorna a botta sicura. Perina se la ritrova tra le mani.
44′ Staffilata di Ranieri da trenta metri: misura errata.
45′ Squadre negli spogliatoi dopo 1′ di recupero.
SECONDO TEMPO
1′ Squadre di nuovo in campo senza sostituzioni.
13′ Dentro Capece per Ranieri, Roselli mette sostanza in mediana.
19′ Reggina pericolosa con Coralli dopo una progressione di Porcino. Bangu non centra il bersaglio.
22′ Roselli non rischia un’altra punta: dentro Baclet e fuori Gambino.
26′ Ultimo cambio per il Cosenza: dentro D’Anna per Criaco.
30′ Oggiano conquista un buon corner dopo una serpentina in area di rigore.
40′ Non un tiro in porta del Cosenza nella ripresa.
41′ Botta falcia Statella lanciato a rete: cartellino giallo.
42′ Blondett incorna in area su piazzato di Pinna, ma senza fortuna.
45′ Concessi quattro minuti di recupero.
48′ Il Cosenza per un pelo non centra il blitz. Baclet si gira in area e serve Caccetta. Dal centro dell’area di rigore appoggia di testa tra le mani di Sala.
49′ Squadre negli spogliatoi: finisce 0-0.

 

Il tabellino:
REGGINA (4-3-3): Sala; Cane, Gianola, Kosnic, Possenti; Bangu, Botta, De Francesco (34′ st Romanò); Oggiano, Coralli (28′ st Bianchimano), Porcini. A disp.: Licastro, De Bode, Lo, Cucinotti, Maesano, Knudsen, Carpentieri, Tommasone, Tripicchio. All.: Zeman
COSENZA (4-3-3): Perina; Corsi, Blondett, Tedeschi, Pinna; Mungo, Ranieri (13′ st Capece), Caccetta; Criaco (26′ st D’Anna), Gambino (22′ st Baclet), Statella. A disp.: Saracco, Bilotta, Madrigali, Meroni, Appiah, Filippini. All.: Roselli
ARBITRO: Giua di Olbia
MARCATORI: –
NOTE: Spettatori 4924 con 300 supporter del Cosenza nel settore ospiti. Incasso totale 39546, 26 euro quota abbonati inclusa. Espulsi: -; Ammoniti: Gianola (R), Botta (R); Corner: 10-2; Recupero: 1′ pt – 4′ st

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it