Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, Mungo resta sotto osservazione

Cosenza, Mungo resta sotto osservazione

Alla ripresa degli allenamenti assenti il tecnico Roselli e Blondett, entrambi in permesso. Cavallaro continua ad eseguire un lavoro personalizzato per recuperare dallo stiramento.

Ripresi gli allenamenti in casa Cosenza dopo lo 0-0 maturato al Granillo contro la Reggina. A dirigere la seduta non c’era Giorgio Roselli che ha ricevuto un permesso dal club per motivi personali, ma il suo vice Stefano De Angelis. Come di consueto, la squadra ha lavorato a ritmi differenti: blandi per coloro i quali hanno giocato il derby, più sostenuti per chi non ha partecipato al match o lo ha fatto per pochi minuti. A margine del riscaldamento, inoltre, i rossoblù hanno effettuato un lungo possesso palla e delle esercitazioni tattiche concluse poi dalla classica partitella a campo ridotto. Assente Cavallaro che sta seguendo una tabella personalizzata per recuperare dallo stiramento, anche Mungo è stato tenuto fermo precauzionalmente. La distorsione alla caviglia da cui è guarito miracolosamente grazie al lavoro di Pino Suriano, Ercole Donato e dell’intero staff medico va tenuta sotto osservazione al fine di evitare ricadute. A Blondett, in permesso, è stato concessa una giornata in più. Domani altra seduta pomeridiana: appuntamento alle 16 al Sanvitino.

Related posts