Tutte 728×90
Tutte 728×90

Belvedere all’ultimo respiro. Per la Brutium beffa atroce (2-1). Il fotoracconto del match

Vantaggio dei padroni di casa firmato da Sarli. Per la Brutium da segnalare il rosso a Luigi Principato. Secondo successo di fila per il Belvedere e quarto ko consecutivo per la Brutium.

 

Partita dalle mille emozioni oggi pomeriggio all’ “Ottavio Scarcello” di Belvedere Marittimo. Alla fine la vince il Belvedere, proprio nell’ultima azione prima del fischio finale.A decidere la contesa contro la Brutium è De Lucia che regala ai suoi una vittoria che sembrava ormai sfumata. Secondo successo di fila che rilancia le ambizioni di alta classifica degli amaranto. Per la Brutium arriva la quarta sconfitta consecutiva ma questa, per come arrivata, è indubbiamente quella che fa più male di tutte. Perché i rossoblù erano riusciti a raggiungere il pareggio con capitan Ponzio a 5 minuti dalla fine ed ormai il primo punto stagionale sembrava cosa fatta. Ma i ragazzi di mister Libero non avevano fatto i conti con il grandissimo cuore del Belvedere che alla fine ha avuto la meglio.
LA CRONACA – Partenza del match molto lento. Il Belvedere si affida alle geometrie di De Simone ed all’inventiva di Musacco, ma le linee strette della Brutium reggono bene la situazione  guidate da un Luigi Principato di due spanne il  più forte dei suoi. Anzi, sono i cosentini ad avere la migliore palla gol del primo tempo con Bruno Principato che si infila tra i due centrali del Belvedere eludendo il fuorigioco ma cicca il tiro quando ormai il più sembrava fatto. Il Belvedere ci prova soprattutto con i piazzati. Le traiettorie di Musacco sono sempre un pericolo e su una di queste per poco Chemi non trova la zampata vincente. Nella ripresa mister Vilardi cambia le cose per i padroni di casa. Dal 4-3-1-2 al 4-2-3-1 con il polivalente Oliva che inizia terzino, continua centrocampista e, nel secondo tempo, passa esterno sinistro d’attacco. Proprio da una sua sgroppata arriva il vantaggio amaranto. Cross dalla sinistra, dove al centro dell’area c’è Sarli che la gira verso la porta. La palla non sembra irresistibile ma beffa ugualmente Fabiano evidentemente non esente da colpe. Con il nuovo schema il Belvedere sembra poter controllare bene la partita anche perchè  Luigi Principato si fa espellere e la Brutium resta in 10. Sarro ha sulla testa l’occasione per chiuderla ma da 2 metri non trova clamorosamente lo specchio. Pochi minuti dopo è bravo Fabiano a salvarsi di piede e tenere a galla i suoi. Mister Libero prova a crederci ed inserisce la seconda punta ed a 5 minuti dalla fine capitan Ponzio, su una punzione laterale, trova il colpo di testa vincente che vuol dire pari. Sembra finita ma non è così perchè il Belvedere si getta disperatamente e disordinatamente in avanti ed al 6′ minuto di recupero (uno oltre i 5 segnalati dall’arbitro Graziano di Rossano), sugli sviluppi di un lunghissimo calcio di punizione da centrocampo, il nuovo entrato De Lucia, trova la zampata vincente su servizio di De Simone. E’ il delirio amaranto. Una vittoria che, per com’è arrivata, può davvero voler dire tanto. Per la Brutium restano i complimenti, ma quelli da soli, non fanno purtroppo punti. (Alessandro Storino)

 

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it