Tutte 728×90
Tutte 728×90

Fondi-Cosenza si deciderà nella mezzora a cavallo del break. Lo dicono i numeri

Fondi-Cosenza si deciderà nella mezzora a cavallo del break. Lo dicono i numeri
Photo Credit To Mannarino Salvatore

Le statistiche delle due squadre spiegano come i padroni di casa abbiano realizzato il 40% dei loro gol tra il 30′ e il 45′, mentre i Lupi hanno la percentuale realizzativa più alta dal 46′ al 60′.

I numeri del Fondi e del Cosenza potrebbero svelare in anticipo il copione della partita che domenica si giocherà nel Lazio. Entrambe le formazioni puntano ad un piazzamento playoff, ma sono i calabresi per il momento ad aver fatto più legna grazie ad una migliore organizzazione della fase di non possesso palla. Le reti realizzate grossomodo si equivalgono (11-10 per gli uomini di Roselli), ma sono i gol incassati che fanno pendere per il momento l’ago della bilancia dalla parte dei Lupi. Perina è capitolato in 4 occasioni e in sole 2 partite, mantenendo inviolata la porta in 5 match. Dall’ultima beffa sono trascorsi già 360’.

Il dato che tuttavia tenderà a far considerare cruciale la mezzora a cavallo dell’intervallo, è quello relativo a minuti dei gol. Il Fondi ha bucato nel 40% dei casi il portiere avversario dal 30’ al 45’ del primo tempo, mentre il Cosenza vanta la sua percentuale realizzativa più alta (36,4%) dal 46’ al 60’. E’ in questa fascia che probabilmente arriveranno i botti.

Significativa, infine, la differenza circa la disciplina in campo. I padroni di casa hanno subito 18 ammonizioni, 3 espulsioni dovute a doppio giallo e 1 per rosso diretto. Roselli invece ha registrato appena 13 ammoniti e il rosso di Blondett arrivato nel recupero della gara con il Francavilla.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it