Tutte 728×90
Tutte 728×90

“Vi spiego come si vince la Seconda Categoria. Favorite? Nel Girone B dico che…”

“Vi spiego come si vince la Seconda Categoria. Favorite? Nel Girone B dico che…”

Lucio Vaccaro, allenatore del Real Sant’Agata, è uno dei campioni in carica del campionato di Seconda Categoria che inizia oggi. A Cosenza Channel svela quali sono i segreti per vincere il campionato e le sue favorite nel Girone B

Due campionati di fila vinti ed il terzo, quello di Prima Categoria, iniziato con 3 pareggi nelle prime 3 giornate (uno dei quali trasformato in ko a tavolino dal Giudice Sportivo). Mister Lucio Vaccaro al Real Sant’Agata si sta togliendo veramente tante soddisfazioni.

Oggi pomeriggio però, inizia il campionato di Seconda Categoria. E chi meglio di lui, da campione in carica, può spiegarci i segreti di questo campionato? Cosenza Channel lo ha intervistato in esclusiva.

“Per vincere un campionato difficile come quello della Seconda Categoria, servono innanzitutto serietà negli allenamenti ed impegno. Tante volte si sono viste squadre con nomi altisonanti che poi in campo non hanno raccolto nulla. Questo perchè da soli, i calciatori con il passato illustre non bastano. C’è bisogno di allenarsi seriamente perchè l’aspetto fisico è fondamentale. Anche perchè nel calcio, soprattutto a questi livelli, non c’è bisogno di inventarsi nulla”.

“Noi l’anno scorso – spiega Vaccaro – siamo riusciti a  giocare un campionato alla grande. Vinto senza perdere alcuna partita. Anche se non è stato facile, perchè oltre alla bravura degli avversari, molto spesso si trovano campi ostili a livello ambientale. Bisogna allenare la squadra anche a questo”

Dopo 5 tornei vinti (2 di Seconda e 3 di Terza), mister Vaccaro conosce il campionato come le sue tasce e proprio per questo si sbilancia sui pronostici: “Credo che nel Girone B (quello con delegazione provinciale a Cosenza ,ndr), che è quello che noi abbiamo vinto l’anno scorso, la squadra favorita sia senza dubbio la Morrone. Per organizzazione ed organico, i cosentini sarebbero già pronti per categorie superiori, dove sono sicuro arriveranno presto. Tra le altre, mi aspetto che facciano bene sia il Diamante che il Marcellina. Auguro comunque un buon campionato a tutti e che vinca il migliore”.

Per quel che riguarda invece l’annata della sua squadra: “La Prima Categoria è un campionato diverso. Più competitivo. La squadra lo ha capito in Coppa Calabria a Cetraro, quando la bravura dei loro singoli ci è stata fatale e siamo stati eliminati subendo un’incredibile rimonta. Per sbloccarci ci manca la vittoria ed un pò di esperienza in più, ma sono sicuro che faremo bene. Domani contro il Mirto sarà durissima ma siamo pronti e venderemo cara la pelle”. (Alessando Storino)

 

 

Related posts