Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosentino minaccia con un coltello i poliziotti: arrestato

Cosentino minaccia con un coltello i poliziotti: arrestato

Cosentino viene tratto in arresto dopo una segnalazione giunta al 113. Gli agenti recatisi sul posto hanno cercato di placare una lite ma l’indagato si è opposto al fermo.

La Polizia di Stato presidia il territorio e riesce a prevenire fenomeni criminali che andrebbero a nuocere sulla vita dei cittadini di Cosenza. Ieri infatti gli agenti del Questore Luigi Liguori hanno arrestato Franco S., classe 1984, per minacce, violenza e resistenza aggravate a pubblico ufficiale e porto abusivo di oggetti atti ad offendere.

Inoltre sono state denunciate due persone M. A., classe 1988 per minacce aggravate e B. A. classe 1990, persona sottoposta alla sorveglianza speciale, per inosservanza agli obblighi di legge in quanto si accompagnava a persone gravate da precedenti penali.

Nello specifico, la Squadra Volanti – a seguito di una segnalazione giunta al 113  – si è portata in via Toscana dove notava due persone in stato di escandescenza che cercavano di sfondare il portone d’ingresso di un’abitazione minacciando alcune signore impaurite affacciate dai balconi che cercavano di fermare due soggetti, un uomo e una donna, i quali a seguito di una lite stavano danneggiando delle auto in sosta.

Gli operatori della Squadra Volante intervenuti, hanno cercato immediatamente di bloccare i due, ma entrambi hanno opposto una strenua resistenza divincolandosi e cercando di sottrarsi al fermo, proferendo ai poliziotti frasi minacciose.

Nella concitazione, mentre gli agenti cercavano di bloccare ed interrompere l’azione criminosa dei due, il cosentino arrestato Franco S. estraeva un coltello da cucina con una lama di 10 cm, occultato nella cinta dei pantaloni, con l’intento di colpire gli operanti, che solo grazie alla loro reattività e prontezza operativa, sono riusciti a disarmarlo evitando il peggio.

Related posts