Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, che carattere. A Fondi Tedeschi e Filippini lanciano i Lupi (2-1)

Cosenza, che carattere. A Fondi Tedeschi e Filippini lanciano i Lupi (2-1)
Photo Credit To Ivan Turco

Apre Albadoro dal dischetto dopo che un indemoniato Calderini si era procurato un rigore. Pari immediato di Tedeschi in mischia e gol vittoria di Filippini. Espulso Statella nel finale.

Successo strappato con i denti da parte dei rossoblù che ribaltano il punteggio e salgono al quarto posto solitario in classifica lasciandosi il Matera alle spalle. In dieci negli ultimi 15′, ma dopo aver siglato il 2-1, i Lupi hanno chiuso ogni varco con un super Perina. Al vantaggio di Albadoro dal dischetto hanno risposto Tedeschi e Filippini poi nella ripresa.
Il Cosenza non regala novità degne di nota alla lettura delle formazioni, con Capece che prende il posto di Ranieri a centrocampo. Questo perché i rossoblù tornano al 4-4-2 con Mungo avanzato a supportare le manovre offensive di Gambino. Il Fondi invece risponde con consueto 4-3-3 dove Albadoro è coadiuvato da Calderini e Tiscione, due ex della partita. Il match inizia male con uno scatenato Calderini che si procura un rigore e fa ammattire Corsi. Poi Tedeschi trova il pari su una carambola e nella ripresa Perina e Filippini confezionano il blitz. Espulso Statella per gioco violento.
CRONACA.
1′ Partiti. A battere è il Fondi.
2′ Calderini ci prova subito dalla distanza. Pinna deve distendersi e deviare in corner.
4′ Calcio di rigore per il Fondi. Calderini lascia sul posto il suo amico Corsi lo stende in area: penalty netto.
5′ Fondi in vantaggio con Albadoro che trafigge Perina dal dischetto: 1-0
6′ Infortunio muscolare per Galasso: dentro Tommaselli
10′ Calderini devastante sulla sinistra. Supera ancora Corsi e crossa per Tiscione, bene Pinna a chiudere in angolo.
12′ Pareggio del Cosenza con Tedeschi. Punizione di Mungo, batti e ribatti in area di rigore con i padroni di casa che spazzano male. Il difensore dei Lupi, solo al centro beffa Baiocco: 1-1
25′ Gol annullato al Fondi. Tiscione dalla sinistra si accentra e calcia con violenza. Varone devia nell’area piccola e gonfia la rete. Bandierina alzata di Spiniello, però, e raddoppio vanificato.
38′ D’Angelo ci prova dalla distanza, palla alta.§
45′ Concessi 2′ di recupero.
46′ Tiscione calcia una punizione pericolosissima, Perina risponde presente con un grande intervento.
47′ Squadre negli spogliatoi
SECONDO TEMPO
1′ Squadre in campo senza nessun cambio.
4′ Calderini libera Tiscione che entra in area e sfiora il palo alla destra di Perina.
5′ Dentro D’Agostino per Varone. Il Fondi passa al 4-2-3-1 con in neo entrato alle spalle di Albadoro e Tiscione-Calderini sulle ali.
6′ Contropiede micidiale del Cosenza orchestrato da Statella che serve Mungo. Il tiro del fantasista è deviato da Fissore.
10′ Ancora Calderini che rientra sul destro e chiama alla parata Perina.
14′ Punizione telefonata di Tiscione, Perina afferra la sfera con tranquillità.
16′ Il Cosenza reclama un calcio di rigore. Caccetta di testa fa la sponda per Gambino, ma Fissore sfiora col braccio.
17′ Clamorosa disattenzione dei rossoblù: Corsi appoggia per Perina che raccoglie con le mani la sfera sostenendo che ci sia stata una deviazione. Poi Albadoro calcia sui cartelloni la punizione a due in area.
23′ Primo cambio per il Cosenza: dentro Filippini per uno spento Mungo.
24′ Dentro anche Ranieri per Capece.
25′ Gol del Cosenza: cross di Statella e gol di Filippini sulla carambola: 1-2.
29′ Miracolo doppio di Perina. Prima su Calderini con una parata bassa, poi sulla zuccata di Tiscione su azione di corner.
30′ Il Cosenza passa al 4-3-3 con Statella a destra e Filippini a sinistra.
33′ Espulso Statella. Il suo intervento da tergo su D’Angelo è da cartellino rosso secondo il direttore di gara.
37′ Finisce la partita di Gambino, entra Baclet.
41′ Palo su punizione di Baclet. Bravissimo Ranieri a conquistare il calcio franco al limite.
45′ Concessi 5′ di recupero.
45’+4: Squadre negli spogliatoi: il Cosenza sbanca Fondi e vola al quarto posto.

 

Il tabellino:
FONDI (4-3-3): Baiocco; Galasso (6′ pt Tommasselli), Signorini, Fissore, Squillace; Varone (5′ st D’Agostino), De Martino, D’Angelo; Tiscione, Albadoro (30′ st Iadaresta), Calderini. A disp.: Coletta, Di Sabatino, Ferullo, Bertolo, Pompei, Tommaselli, Capuano, Guadalupi, Addessi, Carcatella. Alle.: Pochesci
COSENZA (4-4-2):
Perina; Corsi, Tedeschi, Madrigali, Pinna; Criaco, Capece (24′ st Ranieri), Caccetta, Statella; Mungo (23′ st Filippini), Gambino (37′ st Baclet). A disp.: Saracco, Bilotta, Meroni, Ranieri, Appiah. All.: De Angelis (Roselli squalificato)
ARBITRO: Pagliardini di Arezzo
MARCATORI: 5′ pt Albadoro (F, rig.), 12′ pt Tedeschi (C), 25′ st Filippini (C)
NOTE: Spettatori 450 con buona rappresentanza ospite. Espulso al 33′ st Statella (C) per gioco violento; Ammoniti: Corsi (C), Gambino (C), Perina (C), Caccetta (C); Corner: 9-3; Recupero: 2′ pt – 5′ st

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it