Tutte 728×90
Tutte 728×90

De Angelis: “Vittoria con un pizzico di fortuna”

De Angelis: “Vittoria con un pizzico di fortuna”

Il vice di Roselli ammette: “Li abbiamo limitati anche perché oggi giocavamo contro una squadra qualitativamente molto ma molto valida. Qui in tanti avranno difficoltà. Credevo nella vittoria? Certo, sempre”.

Il Fondi perde in casa dopo un anno e sei mesi circa (l’ultima risalita al 26 aprile 2015 contro i Castelli Romani 0-2). Il Cosenza si impone 1-2 grazie alle reti di Tedeschi e Filippini. Una vittoria che rilancia i silani in classifica. Questo il commento a fine gara  del vice di Roselli (squalificato), Stefano De Angelis. “Un pizzico di fortuna oggi ci ha aiutato ma i ragazzi hanno tirato fuori gli attributi e hanno vinto con merito. All’inizio abbiamo subito un po’ le palle esterne. Poi abbiamo prese le misure accorciando Capece su Calderini e abbiamo tamponato. Li abbiamo limitati anche perché oggi giocavamo contro una squadra qualitativamente molto ma molto valida. Qui in tanti avranno difficoltà. Credevo nella vittoria? Certo, sempre. Andiamo in campo con la voglia di vincere. Siamo una squadra quadrata che ha limiti che ma che lavora per migliorarsi sempre”. Poi De Angelis ammette. “E’ la mia terza vittoria (senza Roselli in panca, ndr) ma non è questo che conta. Oggi volevamo fare una partita importante. Arbitro in malafede? Non credo ce ne siano, i calciatori possono sbagliare così come l’allenatore. E anche gli arbitri possono commettere errori ma non voglio entrare nel merito”. Infine sui cambi sottolinea. “Le partite si vincono anche faccia tattica e strategia durante la gara. Ad un certo punto ci siamo messi a tre in mezzo al campo. Non volevamo dare tempi di gioco a Tiscione o altri giocatori di qualità. Ranieri? E’ un ragazzo che sta crescendo tanto giorno dopo giorno. Gioca con lo spirito di un giocatore adulto. Perina? Il miglior portiere presente in Lega Pro. E’ un portiere affidabile. Filippini? Grande gioia perché era fermo da un po’ e voleva un gol. E’ stato bello per lui ma anche per tutti noi, siamo un gran gruppo, La classifica? Non la guardiamo e non è retorica. Sappiamo che dobbiamo lavorare e che la strada è lunga”. Chiusura sul pubblico cosentino. “E’ una tifoseria come poche, la conosco bene e so quello che può dare. Oggi sono stati determinanti. Consentimi di elogiare anche i tifosi del Fondi che ci hanno applaudito. Cosa che non si vede da tutte le parti”.
NUMERI. Seconda vittoria stagionale in trasferta per la squadra di Roselli. Dopo l’exploit di Catanzaro arrivano tre punti anche a Fondi. Quarta vittoria nelle ultime cinque gare per i rossoblu che hanno conquistato tredici punti su quindici. Dopo 280’ finisce l’imbattibilità di Perina che durava dal finale di gara di Matera. (co.ch.)

Related posts