Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il derby va al Fuscaldo. All’Acquappesa restano gli applausi. Il racconto del match

Il derby va al Fuscaldo. All’Acquappesa restano gli applausi. Il racconto del match

Il Fuscaldo si aggiudica il derby di Seconda Categoria in casa dell’Acquappesa. Gli ospiti confermano così le ambizioni di un campionato d’alta classifica. Ai locali gli applausi per esser scesi in campo con tanti giovanissimi.

In un “Mario Gramigna” gremito in ogni ordine di posto, il derby di Seconda Categoria tra Acquappesa e Fuscaldo, valevole per la 1^ giornata del Girone B, se lo aggiudicano gli ospiti mister Martora in virtù di un 3-1 firmato da una doppietta del bomber Zicarelli e dal gol di Santoro. La squadra locale, imbottita di giovani, tutto sommato fa una gran bella figura ma si deve accontentare solo di quella

Pericolosi subito gli ospiti con Anselmucci sul quale è bravo Scavella. Risponde Laino che calcia sull’esterno della rete. Gol mancato gol subito si può dire. Già perché esattamente alla mezz’ora Zicarelli da pochi passi spedisce in rete il vantaggio ospite su spizzata di testa dell’ex Crocco. Il Fuscaldo potrebbe raddoppiare subito dopo ma è ancora bravo Scavella.

In apertura di ripresa, il pari dell’Acquappesa. E’ il giovanissimo Paranzino, classe 1999  (uno dei migliori in campo), che dal limite fa partire un gran tiro che incoccia il palo e termina la sua corsa in rete. Ma la gioia dei locali dura poco perché Giovanni Santoro nemmeno 10 minuti dopo riporta in vantaggio i suoi con una potente capocciata su angolo battuto da Alessandro Leta. L’Acquappesa non ha più la forza di reagire ed il Fuscaldo, forte della maggiore esperienza e del maggior tasso tecnico, controlla senza problemi e, ad un quarto d’ora dalla fine partita ancora Zicarelli si inserisce su un retropassaggio sbagliato della difesa locale e segna il tris senza problemi.

La partita finisce qui. Il Fuscaldo vince e conferma le ambizioni di alta classifica. Ai giovani locali guidati da Carrozzino, restano solo gli applausi. Buona, infine, anche la direzione arbitrale del giovane Santoro della sezione di Paola. (Francesco Tundis)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it