Tutte 728×90
Tutte 728×90

Giudice Sportivo: due turni a Statella

Giudice Sportivo: due turni a Statella

Il centrocampista rossoblù salterà le prossime due sfide di campionato per il rosso rimediato domenica scorsa nella gara contro il Fondi 

Il Giudice Sportivo Not. Pasquale Marino, assistito dal Rappresentante dell’A.I.A. Sig. Roberto Calabassi, ha squalificato cinque calciatori. Tra questi figura il centrocampista del Cosenza Giuseppe Statella che nella sfida di domenica scorsa contro il Fondi è stato espulso con un rosso diretto per aver colpito da tergo un avversario. Al calciatore rossoblù sono state comminate due giornate di stop. Stangata per Guarna del Foggia che è stato fermato per quattro turni perché a fine gara rientrando negli spogliatoi ha protestato con fare minaccioso nei confronti del direttore di gara. Ecco gli altri provvedimenti di giornata.

AMMENDE:
€ 1.000,00 SIRACUSA CALCIO S.R.L.per indebita presenza nel recinto di gioco e negli spogliatoi dopo il termine della gara di persone non autorizzate, ma riconducibili alla società.

DIRIGENTI:
INIBIZIONE FINO AL 31 OTTOBRE 2016 E AMMENDA € 500.00:
TILIA LUCA (CASERTANA S.R.L.) perché al termine del primo tempo di gara protestava animatamente nei confronti della terna arbitrale; lo stesso reagiva agli insulti provenienti dalla tifoseria avversaria con gesti provocatori (r.A., r.cc e proc.fed., espulso ).

CALCIATORI ESPULSI:
SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE:

STATELLA GIUSEPPE (COSENZA CALCIO S.R.L.) per aver volontariamente colpito da tergo un avversario.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER DOPPIA AMMONIZIONE:
VACCA ANTONIO (FOGGIA CALCIO S.R.L.) entrambe per proteste verso l’arbitro.
LONGO LEONARDO (PAGANESE CALCIO 1926 SRL) entrambe per condotta scorretta verso un avversario.

CALCIATORI NON ESPULSI:
SQUALIFICA PER QUATTRO GARE EFFETTIVE:

GUARNA ENRICO (FOGGIA CALCIO S.R.L.) perché al termine della gara rientrando negli spogliatoi affiancava l’arbitro e dopo aver protestato con fare minaccioso colpiva con un pugno il pallone che l’arbitro stesso portava in mano facendolo rimbalzare prima sul corpo del direttore di gara e poi sul terreno di gioco.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA’ IN AMMONIZIONE (V INFR):
ONESCU DANIEL (FIDELIS ANDRIA 1928 S.R.L)

Related posts