Tutte 728×90
Tutte 728×90

Morrone, un inizio da urlo. Poker in casa del Cus. Il racconto del match

Morrone, un inizio da urlo. Poker in casa del Cus. Il racconto del match

Una tripletta di Garritano stende i padroni di casa, già colpiti precedentemente da un acuto di Oliveto.

Esordio vincente per la Morrone sul campo del Cus Pgs. Partita intensa a tratti dominata dai granata che peró riescono a sbloccare solo al quarto d’ora della ripresa. Primo tempo di grande predominio territoriale per gli ospiti, che quando trovano il varco fanno capire subito di poter far male ai padroni di casa.

Andiamo alla cronaca. Al 5′ Corrao dopo una bella azione personale calcia di sinistro dai 25 metri scheggiando l’incrocio dei pali. Al 15′ Volpintesta va via sulla destra e mette in mezzo una palla invitantissima su cui Spadafora non arriva per pochissimo. Al 24′ ancora Morrone: Garritano lanciato da Corrao calcia al volo di sinistro alto alla destra di Bellisario. Alla mezz’ora grande (e unica) occasione per i padroni di casa in contropiede ma Cosimo si fa trovare pronto e manda in corner. Ultima emozione sul finire di tempo con Garritano e Oliveto a duettare in area ma poi il 10 granata non trova lo spazio per concludere a tu per tu con il portiere avversario.

Nella ripresa gli ospiti aumentano l’intensità e al quarto d’ora Oliveto la sblocca. Lancio di Conforti, incomprensione nella difesa del Cus e il bomber granata approfitta con gran senso del gol. Inevitabilmente la partita cambia e si aprono ampi spazi per la Morrone. Spinelli inserisce Ruffolo e Linardi per Volpintesta e Oliveto e al 71′ arriva il raddoppio: splendida azione Garritano-Linardi-Spadafora-Garritano tutta in verticale e di prima, davanti a Bellisario Garritano è glaciale e chiude i conti.

Nel finale altri due gol per il 10 granata con due conclusioni all’incrocio dei pali che incantano la platea, con splendido assist di Linardi. Risultato rotondo e meritato ma va dato merito ai padroni di casa che per un’ora hanno retto molto bene contro la corazzata granata. Da segnalare le ottime prove di Masottini, Corrao e Spadafora oltre a Garritano tra gli ospiti e del terzino Spagnuolo tra i padroni di casa. Testa al prossimo turno, dove la Morrone incontrerà la Sannicolese vincente oggi, con la speranza di recuperare Granata e Bacilieri, due pedine fondamentali per Spinelli, mentre il Cus avrà il difficile impegno sul campo del Fuscaldo. Clicca qui per i risultati e la classifica.

Ufficio Stampa A.C. Morrone

Il tabellino:
S.S. CUS PSG: Bellissario, Falbo, Spagnuolo, Carbone, Logatto, Cistaro M.  (21′ st Tomasi), Cistaro E., Grano (16′ st Reda), Chichierchia, Gerace (40’ st Martino), Donato. A disp.: De Luca, Bruno, Melfi, De Franco. All.: Guido
MORRONE: Cosimo, Bugliari, Ciano, Cardillo, Masottini, Conforti, Volpintesta (19’ st Ruffolo), Corrao, Spadafora, (44’ st Cribari), Garritano, Oliveto (23’ st Linardi). A disp.: Pizzino, Vinti, Morelli, Ruffolo, Leccadito, Linardi, Cribari All: Spinelli
ARBITRO: Grandinetti di Cosenza
MARCATORI: 17’ st Oliveto, 26’ st Garritano, 45’ st Garritano, 47’ st Garritano
NOTE: Spettatori 200. Ammoniti: Carbone (C), Spagnuolo (C), Ciano (M), Tomasi (C). Angoli: 4-2 per la Morrone; Recupero: 0’ pt – 4’ st

Related posts