Tutte 728×90
Tutte 728×90

In vetta frenano, il Cosenza si siede al tavolo delle big. Tabellini e voti dell’8° giornata di Lega Pro/C

In vetta frenano, il Cosenza si siede al tavolo delle big. Tabellini e voti dell’8° giornata di Lega Pro/C
Photo Credit To Ivan Turco

Mazzeo sbaglia un rigore e il Foggia frena con l’Akragas in casa. Il Lecce viene rimontato due volte a Vibo Valentia, mentre Matera e Juve Stabia vanno ko a Siracusa e Reggio.

Nell’ottava giornata del campionato di Lega Pro girone C il Cosenza espugna il terreno di gioco del Fondi per 2-1 e vola al terzo posto. In gol per i rossoblù Tedeschi e Filippini. Tre punti importantissimi che consentono ai silani di accomodarsi al tavolo delle big. Non riesce a portare a casa il successo il Lecce sul campo della Vibonese. La formazione giallorossa impatta per 2-2. Ai gol di Mancosu e Lepore per i pugliesi, risponde una doppietta di Saraniti per i calabresi. Mezzo passo falso anche per il Foggia che in casa contro l’Akragas non va oltre il pari a reti bianche. Decisivo l’errore di Mazzeo dal dischetto. Pareggio che comunque consente ai satanelli di rimanere in testa alla classifica insieme ai cugini salentini. Prima sconfitta per il Matera che cade sul campo del Siracusa per 2-1. Decide il match una doppietta di Catania. Vittoria di misura della Reggina sulla Juve Stabia. Il gol vittoria è di Bangu al 59′. Crolla la Casertana sul terreno di gioco del Francavilla. I padroni di casa vincono 4-1. Mattatore del match Nzola autore di una doppietta. Torna al successo il Catanzaro che batte per 3-1 il Taranto grazie alle reti di Carcione, Di Bari e Giovinco. Il derby siciliano tra Catania e Messina se lo aggiudicano nettamente i padroni di casa che vincono per 3-1 grazie alla tripletta di Di Grazia. Colpaccio del Monopoli che espugna il terreno di gioco dell’Andria per 2-0. In gol per gli ospiti Gatto autore di una doppietta. Termina, infine, 3-0 la sfida tra Paganese e Melfi. In gol per i campani Da Silva, Alcibiade e Degli. Ecco tutti i tabellini. (Antonello Greco)

FOGGIA-AKRAGAS 0-0
FOGGIA (4-3-3)
: Guarna 5; Angelo 6 Martinelli 6 Empereur 6 Rubin 6; Agnelli 55. (24′ st Quinto 5.5) Vacca 4.5 Riverola 5 (32′ st Padovan 5); Chiricò 5 (24′ st Sainz Maza 5) Mazzeo 4.5 Letizia 5. A disp. Sanchez, Agazzi, Sicurella, Dinielli, Padovan, Coletti, Sansone, Gerbo, Tucci. All.: Stroppa 5
AKRAGAS (4-4-2): Pane 5.5; Carillo 6.5 Marino 6 (14′ st Carrotta 6) Russo 6.5 Sepe 6; Longo 6.5 Coppola 6.5 (24′ st Assisi 6) Pezzella 5.5 Zanini 6.5; Gomez 5 Salvemini 6 (28′ st Cocuzza 6). A disp.: Addario, Privitera, Riggio, Palmiero, Gouveia, Cochis. All.: Di Napoli 6.5
ARBITRO: Schirru di Nichelino
NOTE: Partita giocata senza pubblico. Al l7′ st Mazzeo (F) ha sbagliato un calcio di rigore. Espulsi Vacca (F) al 49′ st doppia ammonizione e Guarna (F) a fine gara per atteggiamento irrispettoso verso l’arbitro. Ammoniti: Chiricò (F), Pane (A), Assisi (A), Carillo (A). Angoli: 7-2 per il Foggia. Recupero: 0’pt – 5’ st

 

VIBONESE-LECCE 2-2
VIBONESE (4-3-3): Russo 6; Franchino 6.5 Manzo 6 Sicignano 6 Paparusso 5; Legras 6 Giuffrida 7.5 Yabre 6 (25’ st Leonetti sv); Cogliati 6.5 Saraniti 8 (40’ st Favasuli sv) Scapellato 5 (31’ st Sabato). A. disp.: Cetrangolo, Chiavazzo, Cinquegrana, Tindo, Lettieri, Mengoni, Surace, Di Curzio, Usai. All.: Costantino: 7
LECCE (4-3-3): Bleve 5; Vitofrancesco 5.5 (40’ Drudi sv) Cosenza 6 Giosa 6 Ciancio 5.5 (35’ st Contessa sv); Lepore 7,5 Arrigoni 6,5 Mancosu 7 (25’ st Fiordalino 5); Doumbia 5.5, Caturano 6, Torromino 5,5.A disp.: Ghironi, Gomis, Monaco, Capristo, Vinetot, Maimone, Persano. All.: Padalino 5.5
ARBITRO: Zingarelli di Siena
MARCATORI: 20′ pt Mancosu (L), 46′ pt Saraniti (V), 3′ st Lepore (L), 29′ st Saraniti (V, rig.)
NOTE: Spettatori 1200 incasso 9200 euro. Ammoniti: Franchino (V), Mancosu (L), Gioa (L), Paparusso (V), Arrigoni (L), Legras (V), Drudi (L). Angoli: 7-2 per il Lecce. Recupero: 2′ pt – 4′ st.

 

SIRACUSA-MATERA 2-1
SIRACUSA(3-4-3): Santurro 6,5; Turati 7 Diakitè 6.5 Sciannamè 6.5; Brumat 6,5 Giordano 6,5 Spinelli 7 Dentice 6,5; Catania 8 (47′ st Talamo sv) Scardina 7 (34′ st Dezai sv) Cassini 5,5 (12′ pt Palermo 6). A disp.: Serenari, Baiocco, Longoni, De Respinis, De Vita, Degrassi, Pirrello, Toscano. All.: Sottil 7,5
MATERA (3-4-3): Bifulco 6; Piccinni 5 De Franco 5,5 Ingrosso 6; Di Lorenzo 6 Armellino 6 Iannini 6.5 Casoli 6,5 (30′ st Louzada sv); Strambelli 6,5 Negro 6,5 Carretta 6 (23 ‘st Sartore 6). A disp.: D’Egidio, Scognamillo, De Rose, Meola, Papini, Gigli. All.: Auteri5,5. ARBITRO: Perotti di Legnano 6
MARCATORI: 18′ st Iannini (M), 20′ st e 25′ st Catania (S)
NOTE: Spettatori1652, abbonati 874, incasso 11.584 euro. Ammoniti: Sciannamè (S), Brumat (S), Palermo (S), Santurro (S), Piccinni (M). Angoli: 6-4 per il Matera. Rec.: 0′ pt – 5’ st

REGGINA-JUVE STABIA 1-0
REGGINA (4-4-2): Sala 7; Cane 6 Gianola 6.5 Kosnic 6,5 Possenti 6; Botta 6,5 Bangu 7 (35′ st Knudsen sv) De Francesco 6.5 Porcino 6; Oggiano 6 (30′ st Carpentieri sv) Coralli 6.5 (47′ st De Bode sv). A disp.: Licastro, Maesano, Lo, Mazzone, Silenzi, Tripicchio, Cucinotti, Tommasone, Bianchimano. All.: Zeman 7
JUVE STABIA (4-3-3): Russo 6; Cancellotti 6 (49′ st Sandomenico sv) Atanasov 5.5 Morero 6 Liviero 6; Izzillo 6 Capodaglio 6,5 (35′ st Del Sante sv) Mastalli 5; Kanoute 5.5 (25′ st Marotta 5,5) Ripa 6 Lisi 5,5. A disp.: Bacci, Riccio, Zibert, Camigliano, Liotti, Petricciuolo, Esposito, Rosafio. All.: Fontana 6,5
ARBITRO: Pillitteri di Palermo
MARCATORE: 14′ st Bangu
NOTE: Spettatori paganti 4.208. La Reggina ha ospitato un centinaio di migranti sbarcati venerdi scorso. Ammoniti: Possenti, Coralli ( R), Lisi, Del Sante e Liviero (JS). Angoli: 4-1 per la Juve Stabia. Recupero: 0’ pt – 6′ st.

 

ANDRIA-MONOPOLI 0-2
F.ANDRIA (4-4-2): Pop 5; Tartaglia 6 Aya 6 Rada 6 Tito 5; Onescu 5,5 Piccinni 6 Matera 5,5 Mancino 5 (49′ st Berardino sv); Fall 4.5 (15′ st Cianci 5,5) Valotti 6 (28′ st Klaric sv). A disp.: Poluzzi, Cilli, Colella, Starita, Ovalle, Curcio, Cruz, Annoni. All.: Favarin 5
MONOPOLI (4-3-3): Mirarco 6; Ricucci 6 Esposito 6,5 Bacchetti 6 (35′ pt De Vito 6) Pinto 7; Sounas 6,5 Nicolini 6,5 Viola 6; Genchi 6 (33′ st Balestrero sv) Gatto 8 (38′ st Mercadante sv) Montini 6,5. A disp.: Pellegrino,Cassano,Difino,D’Auria, Bei, Mavretic, Franco, Mouzakitis, Padalino. All.: Zanin 7
ARBITRO: Cipriani di Empoli
MARCATORI: 7′ st e 31′ st Gatto
NOTE: Spettatori paganti 2.580. Ammoniti: Pinto (M), Onescu (FA), Cianci (FA). Angoli: 4-0 per l’Andria. Recupero: 2′ pt – 4′ st


FRANCAVILLA-CASERTANA 4-1

VIRTUSFRANCAVILLA(3-5-2): Casadei 6,5; Idda 6.5 Faisca 6 Abruzzese 6.5; Albertini6 (27′ st Triarico 6,5) Biason 6 (30′ st Finazzi sv) Galdean 6,5 Alessandro 5.5 (13′ st Prezioso 6) Pastore 6,5; De Angelis 6,5 Nzola 8. A disp.: Albertazzi, De Toma, Turi, Gallù, Liberio, Abate, Pino, Tundo, Vetrugno. All.: Calabro 6,5
CASERTANA(4-3-3): Ginestra 5; Finizio 5,5 D’Alterio 4 (34′ st De Marco sv) Rainone 5.5 Pezzella 5,5; Carriero 5 Giorno 5 Carlini 6; Giannone 5,5 (33′ st Ciotola sv) Orlando 5 Taurino 5,5 (23′ st Corado 5,5). A disp.: Anacoura, Fontanelli, Lorenzini, Rajcic, Ramos, Bernardes, Gala, De Filippo. All.: Tedesco 5
ARBITRO: Maggioni di Lecco 6
MARCATORI: 15′ pt Nzola (VF), 36′ pt Carlini (C), 43′ pt Nzola (VF), 24′ st Pastore (VF), 47′ st Triarico (VF)
NOTE: Spettatori 1250, incasso 7000 euro. Ammoniti: Nzola (VF), Pezzella (C), Carriero (C). Angoli: 4-1 per la Casertana. Rec.: 1′ pt – 4′ st

 

CATANIA-MESSINA 3-1
CATANIA (4-3-3): Pisseri 6,5; Parisi 6.5 Drausio 6 Bergamelli 6 Djordjevic 6; Di Cecco 6,5 Bucolo 7 Biagianti 6,5 (38′ st Silva sv); Di Grazia 9 (43′ st Scoppa sv), Calil 5.5 Barisic 5,5 (12′ st Russotto 6). A disp.: Matosevic, Bastrini, De Santis, Nava, Mbodj, Ana- stasi, Piermarteri, Piscitella. All.: Rigoli 7
MESSINA (4-3-1-2): Berardi 6,5; Mileto 5 Palumbo 4,5 Bruno 4 De Vito 6; Capua 5.5 (10′ st Madonia 6) Musacci 6 (32′ st Gaetano 6) Lazar 5; Mancini 6; Ferri 6 Pozzebon 6,5. A disp.: Russo, Marseglia, Rea, Maccarrone, Bramati, Ricozzi, Rafati, Akrapovic, Crudo. All.: Marra 5.5 ARBITRO: Balice di Termoli
MARCATORI: 13′ pt e 41′ pt Di Grazia (C), 46′ pt Pozzebon (M), 36′ st Di Grazia (C).
NOTE: Spettatori circa 10mila. Ammoniti: Musacci (M), Djordjevic (C), Di Cecco (C), Bruno (M), Palumbo (M). Angoli: 5-3 per il Messina. Rec.: pt 2′, st 4′.

 

CATANZARO-TARANTO 3-1
CATANZARO (3-4-1-2): Grandi 7; DiBari 7 Prestia 6 Patti 6; Esposito 6 Roselli 6 Carcione 7 Sabato sv (11′ pt Pasqualoni 6,5); Baccolo 6; Giovinco 7 (36′ st Tavares sv) Cunzi 6 (49′ st Basrak sv). A disp.: Leone, Pasqualoni, Icardi, Maita, Moccia, Bensaja, Campagna, Sarao, De Lucia. All.: Somma 6,5
TARANTO (3-4-1-2): Maurantonio 5; Balzano 5 Nigro 5 Pambianchi 5,5; De Giorgi 5,5 Lo Sicco 5 (18′ st Langellotti 5,5) Garcia 6 Cedric 6 (37′ st Pirronesv); Bollino 6; Balistreri 6.5 Magnaghi 5. A disp.: De Toni, Paolucci, Sampietro, De Salve, Russo, Albanese, Bobb, Viola, Pizzaleo. All.: Papagni 5
ARBITRO: Paterna di Teramo 6. Guardalinee: D’Alberto-Capaldo. MARCATORI: 11′ pt Carcione (C), 14′ pt Di Bari (C), 8′ st Giovinco (C), 29′ st Balistreri (T).
NOTE: spettatori 1650 (932 paganti) incasso 13088 euro. Ammoniti: Nigro (T), Pambianchi (T), Bollino (T), Garcia (T), Giovinco (C), Patti (C). Angoli: 4-3 per il Taranto. Recupero: 2′ pt – 4’ st

 

PAGANESE-MELFI 3-0
PAGANESE (3-4-2-1): Marruocco 6; Alcibiade 7.5 Camilleri 6,5 (37’ st Mansi sv) Silvestri 6; Longo 5,5 Tagliavacche 6 Maiorano 6,5 Cicerelli 6,5; Zerbo 5.5 (18’ st Herrera 6) Deli 7; Reginaldo 7 (31’st Picone sv). A disp.: Chiriac, Coppola, Dicuonzo, Parlati, Caruso, DellaCorte, Mauri, Stoia, Celiento. All.: Grassadonia 7
MELFI(4-3-1-2): Gragnaniello 6,5; Libutti 5 Grea 6 Laezza 5,5 Bruno 5 (37’ st Nicolao sv); Obeng 5.5 Vicente 5 (10’ st Cittadino 6) Esposito 5; Pompilio 5,5; Foggia 5 (19’ st Defendi 5,5) De Vena 6. A disp.: Viola, Casiello, Dejori, Demontis, Ferraro, Ferrante. All.: Bitetto 5
ARBITRO: Meleleo di Casarano
MARCATORI: 7’ pt Reginaldo, 42’ st Alcibiade, 34’ st Deli
NOTE: spettatori 700 circa. Espulso al 27’st Longo (P) per doppia ammonizione Angoli: 5-3 per la Paganese. Rec.: 2’ pt – 4’ st

Related posts