Tutte 728×90
Tutte 728×90

Abbandonano un neonato al “Carrefour”, arrestati i genitori tunisini

Abbandonano un neonato al “Carrefour”, arrestati i genitori tunisini

Abbandonano il figlio di sei mesi per recarsi al centro commerciale a fare la spesa incuranti che il neonato sia stato lasciato solo in macchina. Pronto l’intervento dei carabinieri della Compagnia di Cosenza.

Oggi a mezzogiorno, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Cosenza – diretta dal capitano Jacopo Passaquieti – hanno tratto in arresto Z. M., classe 1974 e Z. D., classe 1980, coniugi tunisini, per il reato di abbandono di minori aggravato da legame genitoriale.

Nello specifico, alle ore 10.45, i militari si sono portati presso il parcheggio del Carrefour sito in località Malavicina di Zumpano in quanto vi era un neonato di 6 mesi lasciato all’interno di un portinfante collocato nei sedili posteriori di una Fiat punto. I Carabinieri, notando che la macchina era chiusa con i finestrini sigillati, hanno proceduto quindi nell’immediatezza a forzare lo sportello che, una volta divelto, ha consentito il ricircolo dell’aria all’interno dell’abitacolo e hanno richiesto l’intervento di personale del 118 i quali, una volta giunti, visitavano il neonato riscontrando il buono stato di salute.

Immediata l’attività d’indagine, anche attraverso la visione dei filmati degli impianti di videosorveglianza, che ha consentito l’identificazione dei genitori che sono stati rintracciati all’interno del centro commerciale mentre facevano spesa. Fermati, sono stati dichiarati in stato di arresto e tradotti presso la loro abitazione in regime degli arresti domiciliari in attesa della direttissima. 

Related posts