Tutte 728×90
Tutte 728×90

Papagni esonerato, il Taranto vira su Prosperi

Papagni esonerato, il Taranto vira su Prosperi
Photo Credit To Salvatore Mannarino

Gli ionici optano per il cambio di allenatore nonostante la buona posizione in classifica che li vede a quota 9 a solo un punto dalla zona playoff. Il successore è il tecnico della Berretti.

Nonostante la posizione di classifica rispettabile (9 punti, a -1 dalla zona playoff ndr), Aldo Papagni non è più l’allenatore del Taranto. Blunote.it racconta che al termine di una riunione tecnica, tenutasi allo stadio “Iacovone”, il presidente Elisabetta Zelatore ha deciso di sollevare dall’incarico il tecnico di Bisceglie. La decisione è maturata dopo la sconfitta di Catanzaro, ma alla base della decisione ci sarebbero i grossi passi indietro fatti dalla squadra sul piano del gioco. Per la sostituzione, si pensa alla soluzione interna con Fabio Prosperi in pole.

IL COMUNICATO. “Il Taranto FC 1927 comunica, in data odierna, di aver sollevato dall’incarico di allenatore della prima squadra il sig. Aldo Papagni. La Società ringrazia il mister per il lavoro fin qui svolto con professionalità e augura le migliori fortune umane e professionali nel proseguo della sua carriera”. Questa la nota con cui la società ha deciso di cambiare la propria guida tecnica a margine del 3-1 rifilato dalle Aquile calabresi. Papagni era ad un passo dalle 100 panchine con il Taranto. La decisione ha suscitato pareri contrastanti in seno alla calda tifoseria pugliese. Come sempre in situazioni del genere, le schiere contrapposte vedevano esteti del bel gioco e tifosi che badano al sodo a discutere dell’esonero.

GLI SCENARI. A sostituire Papagni sarà Fabio Prosperi: una soluzione interna pertanto. Con la promozione a primo allenatore dell’ex capitano ionico, lo stesso godrà di una deroga visto che attualmente era alla guida della formazione Berretti. Oltre a conoscere bene il gruppo, che ha allenato proprio con Papagni nel ritiro di Camigliatello Silano, l’ex capitano sa come muoversi sulla piazza.

Related posts