Tutte 728×90
Tutte 728×90

Bimbo abbandonato in auto, i genitori si scusano: «Non volevamo svegliarlo»

Bimbo abbandonato in auto, i genitori si scusano: «Non volevamo svegliarlo»

I due, che sono incensurati, erano andati a fare la spesa in un ipermercato, saranno giudicati per direttissima nella giornata di oggi. 

Si sono scusati dicendo che il bimbo dormiva e che non lo avevano voluto svegliare i due genitori tunisini, di 42 e 36 anni, che ieri pomeriggio avevano abbandonato nella loro auto il figlio di soli sei mesi. I due, che sono incensurati, erano andati a fare la spesa in un ipermercato di Zumpano, alle porte di Cosenza, e avevano lasciato l’auto, con dentro il neonato, nel parcheggio. Alcuni passanti lo hanno poi notato e hanno avvisato la sicurezza del centro commerciale e i Carabinieri. Il bimbo, dopo che i militari hanno forzato l’auto, è risultato essere in buone condizioni di salute. Dopo circa un’ora, esaminando i filmati degli impianti di videosorveglianza del centro commerciale, i Carabinieri hanno rintracciato i genitori che stavano tranquillamente facendo la spesa e li hanno arrestati.

Questa mattina sono stati giudicati col rito della direttissima dove il giudice monocratico Marco Bilotta li ha condannati a 5 mesi di carcere (pena sospesa).

Related posts