Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, la partitella finisce 4-2. Domani si inaugura la Hall of Fame

Cosenza, la partitella finisce 4-2. Domani si inaugura la Hall of Fame

Roselli ha provato il 4-3-3, a segno sia Cavallaro che Filippini schierati però da avversari. Attesa per la presentazione del nuovo tunnel che conduce in campo.

Partitella in famiglia per il Cosenza che ha provato uomini e movimenti in vista della gara di domenica sera contro la Paganese. I giovani della Berretti che hanno preso parte alla sgambatura erano soltanto un paio, segno che anche dal punto di vista numerico i rossoblù iniziano ad avere un organico sufficientemente attrezzato per garantire ricambi di un certo di tipo.

Roselli ha mischiato le carte e schierato due formazioni utilizzando il 4-3-3, probabilmente il modulo di gioco che verrà proposto al cospetto della formazione di Gianluca Grassadonia. A protezione di Perina c’erano Tedeschi e Di Somma centrali con Corsi e Pinna terzini: ai lati di Ranieri, posizionato come piace a lui da regista basso, hanno giostrato Bilotta e Mungo; Statella-Gambino-Filippini era il tridente d’attacco. Giocava con la squadra in pettorina gialla Saracco, difeso da una retroguardia composta da Meroni, Blondett, Madrigali e De Luca; in mediana spazio a Capace coadiuvato da Criaco e Caccetta; in avanti Appiah e Cavallaro al servizio di Baclet. Il punteggio finale della partitella è stato di 4-2 grazie alle reti di Gambino, Di Somma (doppietta) e Filippini per gli uomini in maglia rossa. Dall’altra parte gloria per Baclet, che ha sfruttato un assist al bacio di Cavallaro, e per Criaco.

Sotto gli occhi attenti del presidente Guarascio, che ha seguito con il futuro ds Cerri il test, si sono messi in mostra un po’ tutti. La condizione cresce, sebbene chi ha subito di recente un infortunio debba ancora aumentare i giri del motore. La partitella del giovedì non è mai un test probante, ma delle indicazioni valide possono ugualmente essere tratte. Domani, nel frattempo, verrà presentato il nuovo tunnel del Marulla. La hall of fame condurrà le squadre sul rettangolo di gioco con ai lati le immagini dei calciatori che hanno fatto la storia del club. Presentazione alle 19, è da non perdere.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it