Tutte 728×90
Tutte 728×90

Roselli: «Cosenza, è un partita pericolosa. Forse gioca Filippini»

Roselli: «Cosenza, è un partita pericolosa. Forse gioca Filippini»

Il tecnico rossoblù in sala stampa: «Statella? E’ un calciatore che di solito utilizzo ed è l’unico che ha determinate qualità. Gli altri possiedono altre caratteristiche».

La settimana di lavoro conclusa oggi pomeriggio ha consegnato a Roselli una squadra con maggiori alternative rispetto al passato, anche se l’assenza di Statella peserà nello scacchiere tattico del match. «Peppe è un elemento che di solito utilizzo ed è l’unico che ha determinate qualità – ha detto il tecnico in sala stampa – E’ un esterno da 4-4-2 o da 4-3-3 con grande passo e grande gamba, gli altri hanno invece caratteristiche differenti». L’idea è quella di una staffetta sull’out mancino. «Cavallaro non è al top, ma sarà con noi. Forse giocherà Filippini, in più c’è Baclet che adesso ha un tempo nelle gambe. L’importante è avere il più alto numero di calciatori in condizione».

Roselli ha preso carta e penna nei giorni scorsi, appuntando il minutaggio dei singoli elementi. «Ho fatto questo calcolo con Marulla – ha svelato – Ne è venuto fuori che tre o quattro hanno giocato 40-50 minuti in otto partite a fronte di 13 che hanno invece un minutaggio elevato. Per ovviare a ciò, dobbiamo avvicinare i due dati».

L’impegno di domani sera con la Paganese non è dei più semplici. «Vero, questa è una partita pericolosa. Hanno un buon allenatore e i precedenti non sono per nulla favorevoli a noi. Ho detto ai miei ragazzi di mantenere la giusta concentrazione sempre. Questo discorso vale con ogni risultato, a prescindere se la settimana prima si è vinto o si è perso». Roselli poi elogia Grassadonia. «E’ uno che cura molto i dettagli e in Lega Pro vi assicuro che contano molto. Sono andati ko nelle prime gare perché stavano allestendo e ultimando la squadra, ma sono temibili. Marruoco? Ha così tanta esperienza che qualche volta fa anche il libero aggiunto. Pressione non ne avrà, al massimo può impostare le loro azioni».

Related posts