Politica

«Piazza Bilotti, si rischia la revoca del finanziamento europeo»

Guccione: «Entro due mesi deve essere certificato e collaudato almeno un lotto funzionale dell’opera altrimenti a pagare i 16 milioni concessi saranno i cittadini di Cosenza»

«I ritardi di Piazza Bilotti li pagheranno i cittadini. E non sono pochi soldi. Si tratta di circa 16 milioni di euro che potrebbero seriamente gravare sul bilancio comunale. Se non sarà certificato e collaudato almeno un lotto funzionale dell’opera di Piazza Bilotti e del parcheggio sotterraneo entro il 31 dicembre del 2016, l’intero finanziamento europeo (oltre 16 milioni di euro di fondi Pisu, Por 2007-2013) sarà revocato. Tutti i costi sostenuti con i finanziamenti europei per la realizzazione dell’opera graveranno interamente sul bilancio del Comune di Cosenza».

E’ quanto si legge in un’interrogazione a risposta scritta rivolta da Carlo Guccione, consigliere comunale e leader della coalizione La Grande Cosenza, al sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto.

Al 31/12/2015 il Comune di Cosenza ha rendicontato per i lavori di Piazza Bilotti la somma di 10 milioni di euro. Nel corso del 2016 risultano rendicontati ad oggi solo 2 milioni di lavori. Alla luce di questi dati rimangono, alla data di ottobre 2016, da rendicontare, in riferimento ai lavori di Piazza Bilotti, oltre 4 milioni di euro.

«Quali provvedimenti urgenti – chiede Carlo Guccione al primo cittadino Mario Occhiuto – intende adottare il sindaco di Cosenza per evitare che il costo dell’intera opera di riqualificazione di Piazza Bilotti e della costruzione del parcheggio sotterraneo (complessivamente oltre 16 milioni di euro) possa essere revocato se il Comune di Cosenza non sarà in grado di certificare e collaudare un lotto funzionale dell’opera entro il 31/12/2016 e quindi poter avere concessa la proroga di fine lavori da parte dell’Unione Europea al 2018  per i 4 milioni di euro che ancora oggi non stati certificati e rendicontati?».

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina