Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il Cosenza cerca il nuovo assetto

Il Cosenza cerca il nuovo assetto

Roselli lavora per sistemare la squadra dopo l’infortunio di Pinna che lo ha privato dell’unico terzino sinistro presente in organico.

Il Cosenza, questo pomeriggio, ha svolto la consueta seduta di allenamento sul terreno di gioco del Sanvitino. La squadra prima si è soffermata in palestra eseguendo delle esercitazioni sulla forza e, successivamente, si è trasferita sul rettangolo verde per svolgere una seduta prettamente tattica insieme a mister Roselli. Non ha partecipato alla seduta Pinna che è già partito per il controllo specialistico dopo l’infortunio al ginocchio. Il difensore rossoblù resterà fuori dai campi da gioco almeno per quattro mesi. Ancora out anche D’Anna che si sta curando fuori sede per tornare il più presto possibile. Adesso bisognerà capire quali saranno le strategie della società dopo l’infortunio di Pinna: se intervenire subito sul mercato oppure aspettare il recupero dell’ex Benevento e poi tesserare qualcuno nel mercato di riparazione. La seconda ipotesi sembra quella più accreditata con l’opportunità di vagliare qualche elemento in grado di fare al caso del Cosenza a gennaio. Nel frattempo il tecnico rossoblù, nell’allenamento odierno, ha provato diverse soluzioni tattiche proprio per sopperire all’assenza di Pinna. Per quanto riguarda la formazione che scenderà in campo domenica contro l’Andria, molto probabile sarà lo spostamento di Blondett da terzino sinistro con Madrigali al fianco di Tedeschi in mezzo alla difesa. In avanti bisognerà capire con quale modulo si disporrà la squadra. Se si giocherà con il 4-4-2 scontato l’utilizzo di Baclet al fianco di Gambino. Se Roselli invece optasse per il 4-3-3 Gambino andrebbe a fungere da punta centrale con Filippini e/o Cavallaro sulle corsie laterali. (Antonello Greco)

Related posts