Cosenza Calcio

Perina: «Fortunati con la Paganese, ma sappiamo di poter restare in alto»

Il portiere del Cosenza: «A nome di tutta la squadra auguro una pronta guarigione a Pinna, per me è come un fratello. Ad Andria non è mai facile portare via punti».

Pietro Perina ha già stabilito un record personale con il Cosenza: è rimasto imbattuto 365 minuti, vale a dire dal 1’ di Cosenza-Melfi al 5’ di Fondi-Cosenza. In quattro match non ha incassato gol: in maglia rossoblù non c’era mai riuscito. Domenica sera, tuttavia, non ha respinto la staffilata di Cicerelli che ha regalato il vantaggio alla Paganese. «C’erano tre difensori davanti a me – ha detto – l’ho anche toccata la sfera, poi è finita dentro. Pazienza».

La critica, forse l’unica che si può avanzare ai Lupi in questo periodo, riguarda il gioco. «Soffriamo tanto, ma riusciamo a portare il risultato a casa – spiega ancora Perina – Non è il calcio che vorremmo esprimere, ma per noi parlano i risultati. Contro la Paganese inizialmente ci è mancata cattiveria, invece i campani giravano bene la palla e siamo andati in difficoltà. La fortuna ci ha aiutato con Alcibiade che ha commesso due falli da giallo in due minuti e con Marruocco che poi ci ha dato una mano. Prendiamoci i tre punti e guardiamo avanti».

Per Perina guardare avanti significa guardare nel giardino di casa. In programma c’è il match di Andria, città dove è nato e cresciuto. «Al Degli Ulivi non è mai facile vincere. Dovremo stare molto attenti, ma faremo di tutto per potare a casa il risultato. Per me disputare una gara sotto gli occhi di amici e parenti sarà un particolare in più, anche se il match verrà preparato esattamente come gli altri. Vogliamo riscattare l’ultima volta quando vincevamo 3-1 ed è finita 3-3 in zona Cesarini».

Se il Cosenza è terzo, il merito è anche di Perina che sta confermando enormi qualità. «Dobbiamo restare tranquilli perché è ancora troppo presto. Conosciamo quali sono le nostre forze e ciò che possiamo fare. A breve inizieranno gli scontri diretti e siamo convinti di poter veleggiare al fianco di Lecce, Foggia, Juve Stabia e Matera». Bene la fase di non possesso. «L’ossatura è quella dello scorso anno, inoltre De Angelis ci aiuta moltissimo. In settimana lavoriamo bene e in campo si vedono i risultati».

Chiusura dedicata a Pinna. «Per me non è un compagno di squadra e basta – conclude Perina – è un fratello con cui gioco da quattro anni. A nome di tutta la squadra gli auguro una pronta guarigione».

Tags
Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina