Tutte 728×90
Tutte 728×90

Andria-Cosenza: le pagelle

Andria-Cosenza: le pagelle
Photo Credit To Pasquale Leonetti

Reazione tardiva dei silani che lasciano all’Andria il pallino del gioco. Perina prodigioso in due circostanze e nulla può sulle reti dei padroni di casa.

Un primo tempo giocato alla pari tra Cosenza e Andria. La differenza la fa un destro di Cruz che beffa Perina. Nella ripresa i silani hanno staccato la spina e concesso troppo ai padroni di casa. (Cosimo Vitale)

PERINA: VOTO 6 Il tiro di Cruz lo beffa ma salva i suoi poco dopo con una deviazione in angolo tempestiva. Nella ripresa è decisivo in due circostanze. Nulla può sulla seconda rete.
CORSI: VOTO 5,5 Discreto nelle due fasi. In alcune circostanze non sempre pulito nei passaggi. Cala nella ripresa.
BLONDETT: VOTO 5,5 Sulla sua corsia tiene a bada il suo dirimpettaio. Nella ripresa cala vertiginosamente.
MADRIGALI: VOTO 5,5 La sua marcatura funziona e gioca senza sbavature. Nella ripresa finisce anche lui nel marasma generale.
TEDESCHI: VOTO 5,5 Errato disimpegno di testa sul vantaggio dell’Andria. I padroni di casa centralmente fanno male anche se sia lui che Madrigali si prodigano per evitare un punteggio peggiore.
CRIACO: VOTO 5 Prova invano ad entrare nel vivo del gioco. Solo qualche giocata e nulla più
CACCETTA: VOTO 5 In mezzo al campo prova a farsi spazio senza successo
RANIERI: VOTO 5,5 Perde Cruz sul gol. Per il resto fa il suo compito in maniera sufficiente
MUNGO: VOTO 5,5 Si muove spesso senza palla per dare una soluzione di passaggio. Non è stata di certo la sua migliore gara.
GAMBINO: VOTO 5 Costretto sempre a fare sportellate per andare a cercare quelle poche palle che gli arrivano. Prende un palo e dimostra di essere importante se cercato in area di rigore
FILIPPINI: VOTO 5 Tanta voglia ma poco sostanza. Qualche cross interessante e tanto spirito di sacrificio.
ALL. ROSELLI: VOTO 5 E’ un Cosenza senza pedine importanti ma con la sua solita identità. A differenza delle altre gare pagati a caro prezzo gli errori commessi.

subentrati:
CAPECE: VOTO 5,5 Prova a dare geometrie in mezzo al campo rispetto al sostituto ma con risultati non soddisfacenti.
BACLET: VOTO 5,5 Si muove tra le linee inizialmente e poi affianca Gambino. Qualche spunto interessante
CAVALLARO: VOTO SV Troppo poco in campo per essere giudicato. Prova comunque a rendersi pericoloso.

Related posts