Tutte 728×90
Tutte 728×90

Un Cosenza anonimo perde ad Andria. Finisce 2-0

Un Cosenza anonimo perde ad Andria. Finisce 2-0

I rossoblù non hanno praticamente mai creato pericoli alla difesa di casa. Soltanto nel finale Gambino e Cavallaro hanno provato a rendere meno amara la sconfitta

Un Cosenza spento e sottotono incassa la terza sconfitta in campionato sul terreno di gioco dell’Andria. Padroni di casa che riescono ad avere la meglio sui rossoblù grazie alle reti di Cruz e Rada. Tre punti d’oro per Poluzzi e compagni che grazie a questa vittoria si allontanano dalle zone basse di classifica. Il Cosenza, invece, perde una grande occasione per avvicinarsi alla testa della classifica.
Giorgio Roselli non regala novità alla lettura delle formazioni e conferma per dieci/undicesimi quella che è la formazione già schierata con la Paganese. L’unica novità nel Cosenza è rappresentata da Madrigali al fianco di Tedeschi. Blondett gioca terzino, mentre Ranieri giostra ancora da play basso e Filippini da ala sinistra. Favarin dal canto suo recupera Onescu e lo manda in campo dal 1′. Nell’Andria c’è anche Cianci, il calciatore che l’anno scorso siglò il definitivo 3-3 dopo una rocambolesca partita.
CRONACA.
1′ Inizia il match. Cosenza in maglia bianca con striscia orizzantale rossoblù
7′ Primo angolo per i padroni di casa. La palla viene messa in area, Tedeschi allontana
8′ Traversone di Corsi, Gambino colpisce ma la sfera termina sul fondo
12′ Primo tiro per il Cosenza con Criaco, la palla viene bloccata da Poluzzi
15′ Andria in vantaggio. Palla messa in mezzo dalla sinistra, Tedeschi colpisce di testa mandando la palla sui piedi di Cruz che dal limite fa partire un rasoterra che si insacca a fil di palo alla sinistra di Perina
20′ I rossoblù provano a reagire con un colpo di testa di Caccetta ma la palla termina fuori
30′ Ottima azione dell’Andria. Minicucci serve Cianci al limite, l’attaccante calcia al volo ma Perina si supera deviando in angolo. Dagli sviluppi del corner nulla di fatto
33′ Ancora pugliesi pericolosi con Minicucci che prova un colpo di testa in area ma la sfera termina sul fondo
39′ Angolo per il Cosenza. Dalla bandierina Criaco mette la palla in mezzo ma la difesa di casa allontana
45′ Termina il primo tempo con i padroni di casa in vantaggio di una rete
SECONDO TEMPO
Inizia la ripresa
1′ Angolo per il Cosenza. Palla messa in mezzo da Criaco ma la difesa di casa allontana la minaccia
3′ Pericolo per il Cosenza. Onescu calcia verso la porta e ancora una volta Perina compie una gran parata deviando in angolo. Dagli sviluppi del corner nulla di fatto
6′ Minicucci ancora pericoloso in contropiede il suo tiro però termina fuori
8′ Esce Ranieri per infortunio ed entra Capece
12′ Occasionissima per l’Andria che colpisce un gran palo in contropiede con Piccinni dal limite dell’area
13′ Entra Baclet ed esce Mungo
23′ Girata di Cianci al volo in area di rigore, la palla termina di pochissimo a lato
24′ Ultimo cambio per il Cosenza. Esce Criaco ed entra Cavallaro
25′ Andria ancora pericolosa con Cruz, il suo tiro termina di poco fuori
26′ Raddoppio per l’Andria. Gran punizione di Rada che termina la sua corsa sotto l’incrocio dei pali dove Perina non può arrivare
30′ Cambio per l’Andria. Esce Annoni per infortunio ed entra Matera
38′ Cianci ci prova dalla distanza ma il suo tiro, debole e impreciso, termina fuori
39′ Altro cambio per l’Andria. Fuori Cianci e dentro Fall
42′ Occasionissima per il Cosenza. Gambino di testa prova a soprendere Poluzzi che compie un miracolo deviando in angolo. dagli sviluppi del corner la pall arriva sui piedi di cavallaro sottoporta sbaglia mandando a lato
44′ Esce Minicucci ed entra Berardino
45′ Cinque i minuti di recupero
45+2′ Tiro di Baclet dalla distanza la palla termina sul fondo
45’+5′ Termina il match con la vittoria dell’Andria per 2-0

 

Il tabellino:
FIDELIS ANDRIA (3-5-2): 
Poluzzi; Aya, Allegrini, Rada; Annoni (34′ st Matera), Piccinni, Onescu, Minicucci (43′ st Berardino), Tito; Cruz, Cianci (39′ st Fall). A disp.: Pop, Cilli, Valotti, Volpicelli, Colella, Starita, Curcio, Imbriola, Klaric. All.: Favarin
COSENZA (4-3-3): Perina; Corsi, Tedeschi, Madrigali, Blondett; Mungo (14′ st Baclet), Ranieri (8′ st Capece), Caccetta; Criaco (24′ st Cavallaro), Gambino, Filippini. A disp.: Saracco, Bilotta, Meroni, Appiah. All.: Roselli
ARBITRO: Sozza di Seregno
MARCATORI: 16′ pt Cruz, 26′ st Ionut Rada
NOTE: Spettatori circa 2000 con un rappresentanza ospite. Ammoniti: Allegrini (A), Filippini, Caccetta (C); Corner: 9-5 per il Cosenza; Recupero: 0′ pt – 5′ st

Related posts