Prima Categoria

Prima Cat/A: il punto sulla 6^ giornata. Rallentano tutte in testa. Krosia attacco monstre. Primo cin cin per il Città di Montalto

Non vince nessuna delle prime 4. Il Krosia sale prepotentemente. Male anche il Città di Rossano. Torna al successo il Geppino Netti. Nelle zone basse prima vittoria per il Città di Montalto.

 

Nel Girone A della Prima Categoria, rallenamento generale in testa. Non vince nessuna delle prime 4 (Rossanese, Mirto, Young Boys Cassano e Cetraro) e in 10 punti (dai 13 del Mirto ai 3 di Amendolara, Marina di Schiavonea e Città di Montalto) sono racchiuse 15 le compagini su 16 del girone. Graduatoria cortissima e tutto aperto. Iniziamo dalla Rossanese, l’unica squadra mancante nelle 15 sucittate. La capolista, viene rallentata dall’Amendolara. E’ solo 1-1 per gli ionici che recuperano con De Masi, il vantaggio iniziale di Lista. Primo pari per la Rossanese dopo le 5 vittorie di fila (4 sul campo ed una a tavolino).

Stesso risultato per il Mirto Crosia che in un anticipo del sabato, fa 1-1 a Praia. Alla fine un buon punto su un campo difficile. Ciriaco porta in vantaggio i padroni di casa, ma Falcone nel finale pareggia. Mirto che rimane al secondo posto a quota 13. Mentra al terzo, sale prepotentemente il Krosia (nella foto) che con un netto 5-2, infligge il primo ko dell’anno allo Young Boys Cassano raggiungendoli in classifica a 12 punti. Tripletta di Risoleo e doppietta di Patera, prima dei due gol di Sicolo e Perciaccante che rendono meno amaro il ko dei cassanesi. Krosia che supera il Mirto come miglior attacco del campionato con 11 reti segnate negli ultimi 2 incontri.

Cade male il Cetraro. I tirrenici non riescono a trovare continuità di gioco e di risultati e cadono sorprendentemente sul campo dell’Atletico Corigliano in un altro anticipo del sabato. La squadra di Tocci sorprende i più blasonati avversari con Bianchi che sigla un gol per tempo. Ramunno nel finale rende meno amara la sconfitta per il 2-1 finale.

Delude anche il Città di Rossano che continua a soffire con le “piccole” e, così come il Cetraro, non riesce a trovare continuità. Dopo il Sofiota, tocca all’Atletico Scalea portare via punti alla squadra di Pacino. 1-1 firmato da Apicella e Chiappetta. Per gli ospiti 4° risultato utile consecutivo.

Torna alla vittoria il Geppino Netti. La squadra di Ciraudo, non conosce mezze misure. Finora 3 vittorie e 3 sconfitte in 6 turni. Sabato, superato senza grossi problemi il Marina di Schiavonea per 3-1 grazie alla doppietta di Amodio ed al timbro di Schifino che ribaltano il vantaggio ospite di Ritacco.

Splendida affermazione per il Real Sant’Agata che in casa non conosce ostacoli. Altro 4-1 (dopo quella al Mirto di 15 giorni fa) rifilato questa volta al Rose grazie a D’Amico, Cosentino, Campolongo e Spinelli. Falbo per gli ospiti, firma il gol della bandiera. Primo cin-cin stagionale per il Città di Montalto che, nella sfida salvezza, supera il Sofiota per 2-1 grazie ad uno grandissimo Bartucci autore di una doppietta. Per gli ospiti gol di Montalto che serve però a poco.

Questo il quadro completo e la classifica dopo la 6^ giornata

Atletico Corigliano-Cetraro 2-1 (sabato)
Città di Montalto-Sofiota 2-1 (sabato)
Geppino Netti-Marina di Schiavonea 3-1 (sabato)
Praia-Mirto Crosia 1-1 (sabato)
Real Sant’Agata-Rose 4-1
Amendolara-Rossanese 1-1
Krosia-Young Boys Cassano 5-2
Città di Rossano-Atletico Scalea 1-1

Classifica
Rossanese 16; Mirto Crosia 13; Young Boys Cassano e Krosia 11; Cetraro 10; Città di Rossano, Atletico Corigliano e Geppino Netti 9; Atletico Scalea e Real Sant’Agata 8; Rose 7; Praia 6; Sofiota 5; Marina di Schiavonea, Amendolara e Città di Montalto 3

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina