Tutte 728×90
Tutte 728×90

Lega Pro, assemblea elettiva il 15 novembre. Introdotto il rating

Lega Pro, assemblea elettiva il 15 novembre. Introdotto il rating

La nuova governance di Lega Pro salterà fuori dalla prossima tornata elettorale. Gravina: «Per far parte del sistema, serviranno dei requisiti minimi. Eccoli…».

A Firenze, nel corso della riunione del Consiglio Direttivo di Lega Pro coordinata dal presidente Gabriele Gravina, è stata fissata la data dell’Assemblea elettiva delle società. Si svolgerà, dopo il doppio rinvio deciso dal TFN, martedì 15 novembre 2016. E’ stata ribadita l’importanza di procedere il più presto possibile alle votazioni nella correttezza delle tempistiche previste dalle normative vigenti e dallo Statuto e per rispettare la volontà, già espressa dalla totalità delle società, di andare a una elezione.

Nel corso della seduta di Lega Pro, ampio spazio al concetto di rating societario nel contesto di una futura riforma dei campionati professionistici del calcio italiano.  L’apposita Commissione, coordinata da Andreoletti (Albinoleffe), è composta da Camilli (Viterbese), Cavagna (Lumezzane), Compagni (Reggiana), Scianò (Piacenza) e Toccafondi (Prato). È  stata istituita il 21 settembre e si propone di stilare un progetto per inserire la Lega Pro nella riforma del sistema calcio italiano.

Il presidente Gabriele Gravina ha sottolineato che «la Lega Pro ha un progetto che prevede una serie di requisiti fondamentali che le società dovranno soddisfare per poter far parte del sistema calcio» e che «la Commissione condivide questa impostazione che si basa sul rating societario». Il presidente ne ha anche precisato gli elementi qualificanti:
1. proprietà certificata;
2.consistenza patrimoniale; 
3. disponibilità a livello impiantistico;
4. solidità nella struttura tecnico-operativa con staff e formatori sempre più professionali.

«In quest’ottica – ha chiuso l’attuale numero uno della Lega Pro – è importante spingere per formalizzare l’apprendistato, che consentirà al giovane calciatore di ricevere un’adeguata formazione sia a livello sportivo che scolastico». 

Related posts