Tutte 728×90
Tutte 728×90

Pallanuoto F., Capanna avvisa: «Cosenza, da ora gioca solo chi ha fame»

Pallanuoto F., Capanna avvisa: «Cosenza, da ora gioca solo chi ha fame»

Il tecnico non ha digerito il ko contro Bogliasco: «E’ impensabile non concretizzare quanto di buono crei in gara. Punterò solo su chi ha il coraggio di giocare queste gare».

Dopo il ko contro Bogliasco Bene, a prendere la parola sono stati il patron Manna e il tecnico Capanna. La sconfitta casalinga della Cosenza Pallanuoto non è andata giù ad entrambi, specialmente in relazione al fatto che il terzo tempo è stato affrontato molto male dal Setterosa. L’impressione, per farla breve, è che la squadra sia in grado di giocarsela con tutti, ma che non abbia ancora la mentalità e gli attributi per affrontare tutte le gari alla pari con le migliori.

Il presidente Manna dice la sua. “Non commento la partita, ma analizzo la realtà. I nostri obiettivi, con questa sconfitta, sono cambiati». Va giù duro il numero uno del club pensando alla formazione femminile di pallanuoto. «Non pensiamo ai playoff ma a salvarci, perché la classifica ci impone di ragionare con i numeri e non di immaginare cosa accadrà nel futuro. Mi attendo una reazione, immediata».

Dello stesso parere Capanna. “Ho visto cose che non mi sono piaciute. Abbiamo giocato alla pari per buoni tratti ma sono mancate cose importanti. Sono sereno, perché conosco il mio gruppo e sono consapevole dei lati da migliorare». Il tecnico della Cosenza Pallanuoto però evidenzia anche le cose negative che hanno caratterizzato il match contro il Bogliasco. «E’ impensabile non concretizzare quanto di buono crei in gara. Un motivo c’è e lo abbiamo capito. Vorrà dire che da questo momento daremo possibilità solo a chi ha fame e dimostra in settimana di avere il coraggio di giocare queste gare».

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it