Cosenza Calcio

Statella: «Cosenza, non è crisi. La squadra sta crescendo di gara in gara»

L’esterno rossoblù sottolinea: «Spero sia forte l’arrabbiatura in tutti noi: solo con essa potremo affrontare al meglio una grande squadra come il Lecce. Daremo il 110%».

E’ Peppe Statella a presentarsi davanti ai microfoni dei giornalisti per il consueto briefing con la stampa. Il momento non è dei migliori, ma l’esterno reggino difende i compagni e minimizza le quattro sconfitte consecutive. «I ko sono purtroppo frutti di episodi – ha detto – Ci sta girando un po’ male, mentre prima ci girava meglio. Se domenica, una volta trovato l’1-0, fossimo riusciti a chiudere la partita, adesso affronteremmo la settimana con un umore diverso. Dobbiamo essere più concreti in avanti perché abbiamo creato tanto, ma anche cercare di mantenere la concentrazione fino al 90’ e indirizzare così la fortuna a nostro favore».

Statella non vuole sentire parlare di crisi. «Sappiamo che non è così, anche se giornalisticamente potrebbe sembrare il contrario. E’ crisi quando perdi e giochi male, non credo sia questo il nostro caso». L’ala dei Lupi poi analizza le recenti giornate di campionato a supporto della sua tesi. «Analizziamo gara per gara partendo da Castellammare di Stabia. Una squadra in crisi non resta viva per l’intero arco della contesa e non crea palle-gol di continuo: avete visto tutti che si poteva pareggiare. Con la Casertana, invece, il Cosenza ha subito due tiri e basta, purtroppo fatali. Per 85’ ritengo si sia giocato davvero bene, forse come non mai in stagione. Ovvio che è mancato il risultato, ma abbiamo pagato caro prezzo un contropiede e un rigore a mio avviso generoso».

Statella è l’elemento che Roselli considera imprescindibile, tanto da essere l’unico insieme a Perina da avere sempre (o quasi) la garanzia di partire dall’inizio. «Qualcosa sta mancando e solo col lavoro possiamo venirne a capo – aggiunge – Stiamo crescendo settimana dopo settimana e uniti dobbiamo seguire ciò che dice il mister. Mi auguro che in tutti noi sia forte l’arrabbiatura: solo essendo arrabbiati potremo affrontare al meglio una grande, grande, squadra come il Lecce. Giocheremo al Via del Mare nello stesso modo in cui giochiamo altrove: col coltello tra i denti e con l’intento di dare il 110%. Se i nostri avversari si dimostreranno più bravi, gli stingeremo la mano. Spero, però, di non incrociare con lo sguardo la bandierina alzata del guardalinee se dovessi segnare di nuovo…».

 

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina