Tutte 728×90
Tutte 728×90

Pallanuoto F., domani Cosenza in casa del Padova scudettato

Pallanuoto F., domani Cosenza in casa del Padova scudettato

Il capitano Angela Manna: «Servirà la prestazione, perché solo tramite le buone giocate arrivano i punti. Bisogna andare in tutte le vasche a giocare la nostra gara, senza paura».

Trasferta delicata per la Pallanuoto Cosenza, che sarà ospite domani delle campionesse in carica del Plebiscito Padova. La squadra di Posterivo, cosentino trapiantato in una società vincente, ha in organico giocatrici di grande qualità, che vogliono immediatamente rimettersi al comando della classifica. In mezzo ci sarà Cosenza, ferita nell’orgoglio da un inizio altalenante, ma rigenerata da una settimana di lavoro che ha portato Citino e compagne anche a Messina, in un allenamento con le forti siciliane. Passione e carattere sono state le parole usate maggiormente da mister Capanna, che ha registrato buone cose, ma che dal proprio gruppo vuole vedere adesso una reazione. Non conta il risultato in un match proibitivo contro il Padova, ma, la ricerca di punti, passa forzatamente da una grande prestazione.

«E’ ciò che mi aspetto – confessa il capitano della Pallanuoto Cosenza Angela Manna – perché dopo i risultati delle prime gare serve una reazione. Credo sia mancata fiducia nei propri mezzi e questo è stato chiaro in acqua. Ognuna di noi pensa forse che ci sia la compagna a tirar fuori la giocata decisiva e invece non deve essere così. Questo accadrà, perché abbiamo elementi in grado di farlo, ma prima di tutto ognuna di noi deve fare il suo. Solo così viene fuori lo spirito della squadra, ma questa settimana ci ha aiutate e i riflessi del lavoro si vedranno».  Magari già da domani con il Padova.  «Non credo che ci sia bisogno di pensare con forza al risultato. Domani serve la prestazione, perché solo tramite le buone giocate arrivano i punti. Bisogna andare in tutte le vasche a giocare la nostra gara, senza paura, con rispetto e con l’umiltà di chi non ha vinto e si trova al cospetto di chi ha i titoli, ma con la voglia di cambiare gli equilibri e cucirsi addosso i successi»

Padova nasconderà indubbiamente insidie per la Pallanuoto Cosenza, che però poi avrà in casa due gare abbordabili.  «Servono sei punti negli incontri che arriveranno dopo questa trasferta. C’è poco da aggiungere e sono certa che arriveranno. A chi dice che dobbiamo guardarci indietro rispondo che l’obiettivo è i play off e resta tale. Non saranno queste sconfitte a incrinare il carattere di un gruppo che ha i mezzi per finire in alto. Ci riusciremo». Tutto pronto quindi per la gara che si disputerà alle ore 14. A dirigerla saranno Bianco e Ruscica.

Related posts