Tutte 728×90
Tutte 728×90

Rifinitura: Filippini ko, c’è Blondett. «Ma il suo rinnovo è complicato»

Rifinitura: Filippini ko, c’è Blondett. «Ma il suo rinnovo è complicato»

Cerri ribadisce che valuterà che fare con lo stopper. Roselli dopo la rifinitura ha ancora dei dubbi nel pacchetto arretrato e alimenta il ballottaggio Gambino-Baclet.

Un sorriso e un dispiacere per Giorgio Roselli nel corso della rifinitura completata pochi minuti fa dopo il cambio di location: impraticabile il Sanvitino, meglio sfruttare il sintetico della Popilbianco. Il tecnico rossoblù ha riabbracciato Edoardo Blondett, rimesso in sesto dallo staff medico e consegnato all’allenatore del Cosenza proprio alla vigilia del match di Lecce. Sul suo conto, tuttavia, si è espresso il capo dell’area tecnico Massimo Cerri in un’intervista su Gazzetta del Sud. In sostanza ha confermato che la sua permanenza in rossoblù non è scontata per nulla. «Il suo rinnovo è più complicato – ha detto – Non abbiamo fretta al riguardo, valuteremo insieme a lui il da farsi se dovessero arrivare offerte importanti».

All’eventuale partenza di Blondett, però, il ds ci penserà da dicembre: domani incombe il super-match contro il Lecce. Roselli non potrà disporre di Filippini, che ha alzato bandiera bianca questa mattina prima della rifinitura. Il fastidio al ginocchio lasciato in eredità dalla gara con la Casertana non è scomparso e dopo qualche segnale incoraggiante, si è preferito non rischiarlo al Via del Mare. Il tridente, pertanto, sarà composto da Statella a destra, da uno tra Gambino e Baclet in mezzo (è favorito il primo, ndr) e da Cavallaro a sinistra. Qualche chance per Criaco che insidia quest’ultimo. Stesse posizioni anche nel 4-2-3-1, con Mungo che agirebbe da classico numero dieci alle spalle del centravanti. Col 4-3-3, invece, il fantasista dei Lupi si posizionerebbe come al solito nel ruolo di interno destro di centrocampo, con Ranieri (in vantaggio su Capece) e Caccetta a completare il reparto.

Con il recupero improvviso di Blondett, il quadro che salta fuori dalla rifinitura è abbastanza confuso. Gli unici certi di una maglia sono il portiere Perina e Tedeschi: per gli altri tre posti è bagarre. Probabile, però, che una volta convocato Blondett, Roselli lo mandi in campo nel ruolo che predilige. Se così non dovesse essere, Madrigali e Meroni avrebbero il 50% delle possibilità a testa di giocare dall’inizio. A destra Corsi non vuole abdicare, anche se è l’elemento spremuto maggiormente dal trainer umbro. D’Anna scalpita, così lo fa il baby Bilotta dall’altra parte. Che sceglierà Roselli, freschezza e ardore agonistico o esperienza?

PORTIERI:
Perina Pietro, Saracco Umberto.
DIFENSORI:
Bilotta Andrea, Blondett Edoardo, Corsi Angelo, D’Anna Emanuele, Madrigali Saverio, Meroni Andrea, Scalise Antonio, Tedeschi Luca
CENTROCAMPISTI:
Caccetta
Cristian, Capece Giorgio, Criaco Marco, Ranieri Roberto, Mungo Domenico, Statella Giuseppe
ATTACCANTI: 
Appiah
Samuel Darko, Gambino Giuseppe, Baclet Alain Pierre, Cavallaro Giovanni

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it