Tutte 728×90
Tutte 728×90

E’ il Lecce dei tanti ex, ma al “Via del Mare” non sarà mai una partita normale. Due assenze pesanti per Padalino

E’ il Lecce dei tanti ex, ma al “Via del Mare” non sarà mai una partita normale. Due assenze pesanti per Padalino

Ai giallorossi mancheranno gli squalificati Bleve, portiere titolare, e Caturano, capocannoniere del campionato. Il Lecce non sta affrontando un periodo positivo, proprio come il Cosenza. Per chi perde saranno guai.

La trasferta di Lecce non sarà mai una partita speciale. Nè oggi e nè mai. Quella contro i salentini è storicamente una delle partite storicamente più sentite da parte del tifoso cosentino. Tanto che il coro “Torneremo al Via del Mare”, che sta a significare proprio il desiderio di tornare nel punto più alto toccato in 102 anni di storia, è ormai un must dei tifosi rossoblù. Sono passati tanti anni e quel punto così alto è anche ormai inutile ricordarlo. Oggi Lecce e Cosenza devono inseguire i propri obiettivi stagionali in Lega Pro. Quello dei giallorossi è senza dubbio vincere il campionato visti gli investimenti fatti. La squadra di Padalino è però in un periodo difficile con soli 2 punti raccolti nelle ultime 3 ed il ko di Coppa Italia in settimana contro il Matera. Certo, il Cosenza non sta meglio, le tre sconfitte consecutive pesano, ma come ha detto Roselli mercoledì scorso a Cetraro: “Anche loro avranno tantissima pressione addosso”. E poi i tanti ex. Inutile negarlo. Sarà un’emozione stasera vedere Ciancio, Arrigoni, Fiordilino e Vutov con la maglia del Lecce. Tutti portati lì da Meluso. Fare bene anche per vincere la sfida contro di loro, è certamente un motivo in più. Nonostante il periodo così così, quella di Padalino resta una signora squadra con il terzo miglior attacco del campionato con 22 gol fatti (meglio di loro solo Matera 26 e Juve Stabia 25) e miglior difesa del campionato con sole 9 reti subite. Il primo posto è lì a portata di mano a soli 3 punti. Quindi, ci vorrà certamente una prestazione super per portare via punti dal Via del Mare. Per quel che riguarda la formazione, Padalino dovrà rinunciare com’è noto agli squalificati Bleve, portiere titolare, e Caturano, capocannoniere del campionato. Nel 4-3-3 dell’ex allenatore del Matera ci sarà dunque Gomis in porta. In difesa sugli esterni dovrebbero agire Vitofrancesco a destra e Ciancio a sinistra. In mezzo Cosenza dovrebbe essere affiancato dal rientrante Giosa, che anche se non al 100% è favorito su Vinetot. A centrocampo Arrigoni al centro con Lepore e Mancosu ai suoi lati. In avanti Torromino prenderà il posto di Caturano spostandosi al centro dell’attacco. A destra ci sarà Pacilli ed a sinistra chance per Doumbia. (Alessandro Storino)

Lecce (4-3-3): Gomis; Vitofrancesco, Giosa, Cosenza, Ciancio; Lepore, Arrigoni, Mancosu; Pacilli, Torromino, Doumbia. A disposizione: Chironi, Vinetot, Contessa, Tsones, Freddi, Drudi, Capristo, Maimone, Fiordilino, Persano, Vutov. Allenatore: Padalino.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it