Tutte 728×90
Tutte 728×90

Brutium, brutto scivolone casalingo. L’Atletico Maida passa al Marca (1-0)

Brutium, brutto scivolone casalingo. L’Atletico Maida passa al Marca (1-0)

La squadra degli ultras della Curva Nord chiudono la contesa in nove uomini, ma recriminano per due occasioni dilapidate. Rossoblù puniti da Caruso al 35′.

Scivolone inaspettato della Brutium Cosenza al cospetto dei suoi sostenitori. I rossoblù di Libero sono andati ko contro l’Atletico Maida che ha capitalizzato al massimo la prestazione offerta. Un pareggio, infatti, sarebbe stato anche stretto alla formazione di casa, per larga parte del match in possesso del pallino del gioco. C’è da sottolineare, però, che la squadra degli ultras della Curva Nord ha chiuso la contesa in nove uomini. Serafino Scarlato e Reda sono finiti anzitempo sotto la doccia.

La Brutium comincia bene il match, con Principato che crossa teso per Attanasio che però non arriva sulla sfera. La gara è piacevole, perché entrambe amano proporre trame offensive badando più alla costruzione della manovra che a distruggere quella avversaria. L’Atletico Maida ha un buon pallone al 14’, ma il tiro di Martinez lambisce il palo. E’ il preludio al gol. E’ il 35’, infatti, quando Muraca batte una punizione scodellando in area un pallone invitante. Caruso si avventa sulla sfera e da due passi batte Fabiano, non esente da colpe nell’occasione. La reazione dei rossoblù è veemente, ma gli errori sono gravi. Attanasio fa ciò che vuole sulla sinistra e serve B. Principato che si libera di Romagnuolo e calcia. Il difensore ospite Tarzia salva sulla linea, ma sul tap-in si avvente Martire che clamorosamente spara alto.

Nella ripresa i ritmi si abbassano nonostante al Brutium occupi la trequarti avversaria con costanza. La svolta negativa al 28’ quando Serafino Scarlato si becca il secondo giallo dopo aver trattenuto Leopoldo. L’Atletico Maida sfiora il raddoppio con Martinez e Arcuri che spreca davanti a Fabiano. Nel finale espulso pure Reda, provvedimento ritenuto eccessivo dai più. Nell’intervento falloso commesso a centrocampo non c’erano gli estremi per una punizione così severa. Clicca qui per risultati e classifica del nono turno.

Il tabellino:
BRUTIUM COSENZA-ATLETICO MAIDA 0-1
BRUTIUM COSENZA:
Fabiano, Urso, Greco, Casciaro (16’ st Principe), Ponzio, Chiappetta, Martire (24’ st Daniele), S. Scarlati, L. Principato, Attanasio (34’ st Reda), B. Principato. All.: Libero
ATLETICO MAIDA: Lucia, Leopoldo (34’ st Costantino), Michienzi, Tarzia, Romagnuolo, Calvieri, Caruso A. (42′ st Arcuri), Martino, El Aoudi, Muraca, Martinez. All.: Barone (squalificato)
ARBITRO: Tundo di Paola

 

Related posts