Tutte 728×90
Tutte 728×90

Corigliano bello e sfortunato. Al “Brillia” passa la Vigor con un gol per tempo (0-2). Il racconto del match

Corigliano bello e sfortunato. Al “Brillia” passa la Vigor con un gol per tempo (0-2). Il racconto del match

Ottima la prova degli uomini di Aita contro i più quotati avversari lametini che alla fine hanno la meglio. Annullato un gol apparso regolare al Corigliano.

 

 

Sfortunata sconfitta a testa altissima per un grintoso Corigliano superato in casa da un opportunista Vigor Lamezia per 2 a 0. La squadra di mister Aita pur giocando bene e costruendo tanto non riesce ad avere ragione dei cinici avversari abili nel finalizzare le due vere palle gol avute in tutta la gara. Ai coriglianesi, infatti, non bastano le vivaci trame e la grinta sfoderata per poter frenare le velleità dei lametini. Indice ne è l’approvazione del pubblico presente al match che ha applaudito i biancazzurri a fine gara per l’impegno e la verve denotata. Corigliano che, inoltre, recrimina per un gol apparso regolare di Guayè ma annullato. Azione in questione con palla ribattuta in area dalla difesa del Lamezia, Levato stoppa dal limite dell’area e viene anticipato da un avversario che poggia la sfera all’indietro dove c’è Guayé ben appostato che salta l’estremo difensore mettendola dentro ma l’arbitro annulla. Come se non bastasse un ispiratissimo Levato su una chirurgica conclusione scheggia l’incrocio dei pali. E sempre nel primo tempo il solito Canale si invola serve Guayè che saltando il difensore termina con la palla fuori dalla linea di fondo.  Altra perla la punizione di Levato deviata dalla barriera a portiere battuto. Sul finire di frazione arriva la doccia fredda con il contropiede di Crucitti che insacca la rete del vantaggio. Nella ripresa, secondo legno per i coriglianesi che beccano una traversa piena con Carrozza direttamente su punizione dal limite laterale. Alla seconda vera azione costruita, invece, la Vigor raddoppia con un  contropiede di Mosciaro. Azione nata dopo un corner sbagliato dal Corigliano. Padroni di casa mai domi e ancora pericolosi con su tiro al volo di Levato che impegna l’estremo ospite. Lametini che amministrano il vantaggio intascando un intera posta in palio che li proietta a meno due punti dalla seconda piazza. Corigliano che, dal canto suo, può ritenersi soddisfatto della prestazione da cui ripartire per poter tornare a far risultato ad iniziare dal prossimo impegno fuori casa contro la Reggiomediterranea. Sfida che classifica corta alla mano sarà un vero e proprio scontro diretto visto che entrambe unitamente al Sambiase sono a quota 11 unità in zona calda. Frattanto, buone nuove sul fronte societario con alcuni nuovi dirigenti tra cui Russo, Rinaldi, Olivieri e Nisi in tribuna che prima della gara hanno incontrato a pranzo la squadra. Nuovi soci unitamente a tanti altri neo papabili dirigenti presenti in tribuna hanno assistito divertiti anche alla sfida. In questi giorni il comparto societario dovrebbe rivedersi per formalizzare cariche e programma con uno sguardo già al mercato dove le attenzioni si concentrano su un attaccante e un centrocampista in primis ma non solo. La Juniores di mister Aloisi, invece, osservata la sosta ciclica martedì si ripresenterà in campo per una sfida importante contro il Trebisacce in trasferta. (Cristian Fiorentino)

Related posts