Tutte 728×90
Tutte 728×90

Virtus Francavilla, che blitz a Taranto! Tabellino e voti del posticipo

Virtus Francavilla, che blitz a Taranto! Tabellino e voti del posticipo

La formazione di Calabro sale in classifica e respira aria buona. In rete Nzola, Prezioso e Idda. Per gli ionici è notte fonda: non bastano un’autorete e Bollino da dischetto.

Una crisi senza fine per il Taranto che perde ancora allo “Iacovone”. Passa la Virtus Francavilla che si aggiudica il derby per 3-2 e consolida il proprio piazzamento in zona play-off respirando addirittura aria di alta classifica. La squadra di Prosperi, sempre più in caduta libera, adesso vede paurosamente vicino l’ultimo posto in classifica, occupato dal Catanzaro, distante adesso soltanto due punti. La prima occasione della partita coincide proprio con il gol del vantaggio degli ospiti, che arriva inesorabile al quarto d’ora esatto: su un rinvio dal fondo del portiere brindisino Casadei la palla rimbalza a terra all’altezza della metà campo, scavalcando Nigro e arrivando nella zona del rapace Nzola: l’attaccante fa sua la sfera, supera senza complimenti la difesa ionica e appena dentro l’area infila Maurantonio in uscita con un preciso e delicato diagonale. Il Taranto al 21’ trova il gol del pareggio: il biancoazzurro Idda, nel cuore della propria area, interviene con irruenza su un delizioso cross di esterno sinistro partito dai piedi di Bollino, e scaraventa involontariamente nella propria porta nel tentativo di spazzare l’area di rigore, finalizzando il più incredibile degli autogol. Nella ripresa al secondo giro di lancette i brindisini tornano in vantaggio: su un traversone dalla corsia mancina Pambianchi interviene di testa ad anticipare l’ex Alessandro. La palla resta nell’area ionica, dove interviene indisturbato Prezioso, che tutto solo e senza che nessun difensore ionico intervenga ad anticiparne la conclusione, fa partire un diagonale morbido che supera Maurantonio e si infila nell’angolino basso alla destra dell’estremo difensore rossoblù. Sugli sviluppi del secondo corner a favore, la Virtus trova la terza marcatura con Idda salta più in alto di tutti e schiaccia di testa una palla che rimbalza a terra prima di beffare un il pipelet rossoblù che sconsolato non può far altro che raccoglierla ancora in fondo al sacco. Al 21’ Prezioso interviene in maniera irregolare su Bollino, in piena area brindisina. L’arbitro non ha dubbi nel decretare il calcio di rigore in favore del Taranto, che ha l’opportunità di tornare in partita. Dal dischetto lo stesso Bollino non sbaglia. Il 3-3 però, non arriverà mai. (blunote.it)

 

Il tabellino:
TARANTO (3-4-3)
: Maurantonio 5; Altobello 5 Russo 5 (28’ st Potenza 6) Pambianchi 5.5; De Giorgi 5.5 Balzano 6 Nigro 6 Albanese 5 (6’ st Balistreri 6); Bollino 6.5 Paolucci 5.5 Lo Sicco 5.5 (6’ st Langellotti 6). A disp.: Pizzaleo, Stendardo, Sampietro, Magnaghi, De Salve, Garcia, Bobb, Viola, Pirrone. All.: Prosperi 5.5
VIRTUS FRANCAVILLA (3-5-2): Casadei 6; Idda 7 Faisca 6.5 Abruzzese 5; Albertini 6 (47’ st Turi sv) Prezioso 7 Galdean 6 Alessandro 6.5 (43’ st Finazzi sv) Pastore 6.5; De Angelis 6 Nzola 7 (39’ st Pino sv). A disp.: Albertazzi, Costa, De Toma, Biason, Gallù, Abate, Tundo, Vetrugno, Salatino. All.: Calabro 7
ARBITRO: Ranaldi di Tivoli 6.5
MARCATORI: 16’ pt Nzola (F), 21’ pt Idda (T,F aut.), 2’ st Prezioso (F), 17’ st Idda (F), 28’ st Bollino (T. rig.).
NOTE: Spettatori 4000 circa di cui almeno 500 arrivati da Francavilla. Ammoniti: Albanese (T), Albertini (VF), Altobello (T), Pambianchi (T), Bollino (T). Angoli: 5-2 per il Taranto. Recupero: 2’ pt, 4’ st.

 

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it