Tutte 728×90
Tutte 728×90

Scalise: “Rossanese, conta pure su di me”. Inizia un trittico difficile per i bizantini

Scalise: “Rossanese, conta pure su di me”. Inizia un trittico difficile per i bizantini

Il centrocampista è tornato quest’anno al calcio a 11 e sta dando una grande mano alla sua squadra: “Dobbiamo continuare su questa strada. Adesso affronteremo squadre equipaggiate e saranno i dettagli a far la differenza”.

 

La stagione della Rossanese entra nel vivo. Sabato i rossoblu se la dovranno vedere contro l’Atletico Corigliano, che aprirà il ciclo di scontri diretti che vedrà i bizantini affrontare compagini come Young Boys Cassano e Cetraro. Uno dei valori aggiunti del gruppo allenato da Paolo Triolo è Michele Scalise. Centrocampista classe 1987, rossanese purosangue, e autentico faro della mediana. Il regista ionico difficilmente ci sarà nella trasferta ausonica per via di un acciacco fisico, ma ci tiene a motivare e caricare i suoi compagni: “Siamo davvero un gran bel gruppo, fatto di ragazzi seri. Per me è un onore vestire la maglia della mia città e tutti nello spogliatoio conoscono il valore di questa casacca. Dobbiamo continuare su questa strada se vogliamo, alla fine, toglierci delle belle soddisfazioni”.

Scalise, dopo un passato in Serie D con la sua Rossanese, cresciuto all’ombra di calciatori come Gaccione e Leone, e con gli insegnamenti di allenatori del calibro di Pugliese e Bacci è tornato dopo circa sei anni sul rettangolo in erba dello “Stefano Rizzo”, dopo aver affinato l’esperienza del calcio a 5. La proposta della Rossanese è stata troppo allettante per essere rifiutata: “Come ho già detto prima, io sono molto attaccato a questa squadra. Posso ritenermi fortunato perché sono capitato in una società seria che non ci fa mancare nulla. Inoltre, ho trovato uno spogliatoio splendido che mi ha accolto fin dal primo momento. Inoltre, è sempre bello vedere il nostro stadio che giornata dopo giornata inizia a riempirsi. Tornare alle magie del passato sarebbe un sogno”. Infine, una battuta sulle gare che si prospettano all’orizzonte: “Affronteremo delle squadre molto bene equipaggiate. Quando lotti ai vertici i dettagli fanno la differenza e non dobbiamo dare nulla per scontato”.

Ufficio stampa Asd Rossanese

Related posts