Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, sette reti nel test col San Fili. Tripletta per Corsi mezzala

Cosenza, sette reti nel test col San Fili. Tripletta per Corsi mezzala

Giorgio Roselli non ha potuto contare su sei calciatori, tra cui Filippini destinato a dare forfait anche contro il Monopoli. Di Gambino (doppietta), Baclet e del baby Misuri gli altri gol.

Secondo giovedì di fila sul sintetico del Di Magro di Montalto. L’amichevole stavolta è stata organizzata contro il San Fili, squadra che milita nel campionato di Promozione. Al Cosenza, però, mancavano diversi elementi, cosa che ha reso il test poco probante in vista della delicata sfida contro il Monopoli.

Giorgio Roselli non ha potuto fare affidamento su Pinna, Filippini, Appiah, Blondett, Statella e Criaco. Di questi soltanto gli ultimi tre recupereranno per domenica, mentre Filippini alzerà bandiera bianca. Non ha superato il problema al ginocchio che lo fa dannare dalla partita con la Casertana e dovrà stare nuovamente fermo. Il difensore scuola Samp continua a seguire la terapia per risolvere il fastidio derivante dalla microfrattura all’alluce, mente i due esterni reggini sono stati fermati precauzionalmente a seguito di una botta e di una lombalgia.

Con queste premesse non era semplice mandare in campo due formazioni in grado di fornire utili indicazioni, tanto che si è ricorso all’utilizzo di un paio di giovani del vivaio: Misuri e Grosso nel primo tempo, Azzinnaro e Tribulato nella ripresa. I primi hanno giostrato con Baclet, con Misuri che ha trovato anche la via della rete al pari del francese. Il resto della squadra era composto da D’Anna, Tedeschi, Madrigali e Bilotta davanti a Saracco, da Corsi, Ranieri e Capece in mediana. La novità è rappresentata proprio da Corsi, autore di una tripletta, posizionato da interno destro. La sua è una seria candidatura visto che Caccetta è squalificato e che là in mezzo Roselli cerca sostanza.

Nella ripresa Perina in porta; retroguardia composta da Scalise, Di Somma, Madrigali e Bilotta; centrocampo con Collocolo, Caccetta e Azzinnari; reparto offensivo formato da Mungo, Tribulato e Gambino che ha battuto due volte il portiere avversario fissando il punteggio sul definitivo 7-0. Da segnalare che Meroni e Cavallaro non hanno preso parte al match.

In mattinata è stato rinnovato l’appuntamento con l’AIPD. Staff tecnico, direttore sportivo e team manager si sono recati presso la sede cosentina per realizzare gli scatti che verranno inseriti nel calendario 2017 dell’associazione. Una grande festa con i piccoli tifosi diventati amici speciali del Cosenza Calcio.

Related posts