Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza-Monopoli: le pagelle

Cosenza-Monopoli: le pagelle
Poche le insufficienze tra i rossoblù, che hanno avuto in Statella e Ranieri gli uomini in più. I cambi hanno dato ragione a Roselli nonostante i mugugni del pubblico.
Buon Cosenza, con Ranieri e Statella che sono stati tra i migliori per tutti i 90′. I rossoblù hanno tirato fuori l’orgoglio e non si sono abbattuti dopo l’errore dal dischetto di Baclet, che ha saputo poi chiudere la contesa grazie ad un assist di Gambino, in ombra fino a quel momento. Il pubblico ha fischiato i cambi di Roselli, ma alla fine hanno inciso sul ritorno alla vittoria.
PERINA: VOTO 6 Nel primo tempo deve solo allontare una minaccia direttamente dalla bandierina e bloccare in due tempi una conclusione dalla distanza. Nella ripresa subisce un gol da distanza ravvicinata.
D’ANNA: VOTO 5.5 Non una prova convincente per l’ex Maceratese, troppo spesso dalle sue parti Pinto e D’ Auria riescono ad arrivare sul fondo. In più sbaglia qualche passaggio.
TEDESCHI: VOTO 6 Talvolta è indeciso quando regala un paio di palloni pericolosi agli ospiti. Non è la sua giornata migliori, ma si salva dall’insufficienza.
BLONDETT: VOTO 6 Prova decisa e puntuale, poche sbavature per il centrale che non riesce però a mettere una pezza sul gol di Montini.
SCALISE: VOTO 6 Pericoloso in avanti con sovrapposizioni ben riuscite, puntuale dietro dove gli ospiti faticano a sfondare.
CAPECE: VOTO 5.5 In ritardo su alcune chiusure difensive, spesso i giocatori del Monopoli riescono a superarlo e a proporsi dalle parti di Perina.
RANIERI: VOTO 7 Un assist al bacio con il contagiri per l’inserimento vincente di Mungo, tanto basta per meritare un voto alto in una gara comunque giocata a buoni livelli. Applausi.
STATELLA: VOTO 7 Fa fatica a far esplodere la sua corsa e velocità. Quando poi ci riesce è imprendibile. Si procura il rigore che Baclet fallisce e costruisce una palla gol da applausi che poi calcia incredibilmente fuori.
MUNGO: VOTO 7 Quando dalla fascia si accentra e va all’uno contro uno diventa devastante. Il gol arriva però con una pregevole girata al volo di destro. Sul gol del pareggio ospite ha però colpe evidenti.
FILIPPINI: VOTO 5.5 Si muove parecchio alla ricerca del varco giusto, ci mette il fisico e l’impegno, ma ha poche occasioni.
GAMBINO: VOTO 6 Pochi palloni giocabili per l’ex di turno che si propone con poca assistenza.
Da applausi, però il duello e l’assist in occasione del 2-1.
ROSELLI: VOTO 6 Il ritorno alla vittoria non può che essere valutato con giudizio positivo. La squadra mostra cuore e carattere. Difficile da capire la sostituzione di Mungo che il pubblico ha palesato di non condividere.
subentrati:
CRIACO: VOTO 6 Entra nella fase più concitata della gara dando il suo apporto per il ritorno al successo dei Lupi.
BACLET: VOTO 6.5 Fallisce subito un rigore solo angolato, ma non potente che Pellegrino respinge. Si fa perdonare centrando il 2-1.

Related posts