Promozione

Brutium, è notte fonda. Il San Fili cala il poker (4-0)

I rossoblù cadono sotto i colpi di Gallo e Renato Prete e vengono graziati da Burgo dal dischetto. La salvezza diretta ora dista cinque punti.

Pesante passivo per la Brutum Cosenza che rientra da San Fili con quattro gol sul groppone e con una classifica che torna a farsi preoccupante dopo il secondo ko di fila. Il 4-0 dei padroni di casa porta la firma di Prete e di Gallo che con una doppietta a testa hanno rispedito al mittente le velleità della squadra rossoblù. Gli undici della Curva Nord partono subito male incassando la prima rete dopo appena quattro minuti. De Cicco inventa un assist intelligente per Renato Prete. La palla taglia fuori l’intera retroguardia della Brutium e l’attaccante batte facilmente Iusi.

La reazione degli uomini di Libero c’è per una buona mezzora. Martire e compagni cercano di creare gioco e proporre delle trame offensive, ma mancano di concretezza sotto porta. Il più pericoloso è sempre Ponzio: al 18’ per poco di testa non trova il bersaglio grosso e al 31’ gli viene strozzato l’urlo in gola per fuorigioco. Il dato è emblematico: se tocca ad un difensore far scattare l’allarme nella retroguardia avversaria qualcosa non va. Il raddoppio per il San Fili arriva al 34’. Alessandro Prete serve il fratello sulla fascia. Il cross per Gallo è perfetto, così come è un gioco da ragazzi gonfiare la rete a porta vuota.

Attanasio impegna Sesti dalla distanza, ma è nelle ripartenze che Stranges vince la partita. Renato Prete va via come missile e mette al centro. Gallo concede il bis e porta i suoi sul 3-0. La Brutium cerca di correre ai ripari, ma né una serie di accorgimenti tattici, né i cambi cambiano la sorte dell’incontro.

Il secondo tempo è solo una lunga attesa verso il triplice fischio finale dove il San Fili non si risparmia e trova il tempo di sbagliare un rigore con Burgo (palo) e di realizzarne un altro con Renato Prete. Nell’occasione espulso Chiappetta. La Brutium scivola nelle sabbie mobili della Promozione a cinque punti dalla salvezza diretta (clicca qui per risultati e classifiche). Contro il Cariati domenica prossima non potrà esimersi dal tornare al successo.

 

SAN FILI-BRUTIUM COSENZA 4-0
SAN FILI: Sesti, Muraca P., Aloisi, De Cicco (34’ st Raso), Rocca, Avolio, Prete R., Prete A. (35’ st Trotta), Burgo (27’ st Giacco), Gallo, De Rose. A disp.: Russo, Rende, Luchetta, Bartolotta. All.: Stranges
BRUTIUM COSENZA: Iusi, Irace, Urso, Ferraro (3’ st De Carlo), Ponzio, Chiappetta, Martire (36’ st Filareti), Caruso, Casciaro, Attanasio (23’ st Attanasio), Principato. A disp.: Gaudio, Scarlato G., Greco, Principe. All.: Libero
ARBITRO: Spasari di Soverato
MARCATORI: 4’ pt Prete R., 34’ pt Gallo, 41’ pt Gallo, 35’ st Prete R. (rig)
NOTE: Spettatori circa 150. Al 16′ st Burgo (SF) prende il palo su rigore. Espulso al 34’ st Chiappetta (BC) gioco violento. Ammoniti: Prete R. (SF), Principato (BC), De Cicco (SF), Attanasio (BC), Burgo (SF)

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina