Tutte 728×90
Tutte 728×90

Lago, calciatori e tifosi ritinteggiano l’impianto dopo l’atto intimidatorio

Lago, calciatori e tifosi ritinteggiano l’impianto dopo l’atto intimidatorio

Domani alle 14.30 è in programma il recupero di campionato con il Grimaldi. Il match fu rinviato perché ignoti diedero alle fiamme le porte imbrattando i muri degli spogliatoi.

Si lavora sodo a Lago per permettere alla formazione del tecnico De Pascale di poter scendere in campo domani contro il Grimaldi nel recupero della partita rinviata due settimane fa. La società del presidente Mazzotta ha incassato la solidarietà non solo della LND, ma anche di tutti gli sportivi che credono nei valori del calcio.

Il vile atto intimidatorio subito e che ha generato una triste emulazione a Castrovillari domenica scorsa, è stato stigmatizzato da tutti al punto che il presidente del Cr Calabria Mirarchi ha omaggiato la società con delle reti nuove, prontamente montate sulle porte dell’impianto cittadino. La società del Lago, nel frattempo, ha messo a disposizione dei ragazzi del paese (molti dei quali fanno parte della rosa) il materiale con cui ritinteggiare le pareti imbrattate dai teppisti. Su tali ignoti e sul perché dello sconsiderato gesto stanno indagando i Carabinieri.

In giornata, come si evince dalle foto, una serie di giovani stanno usando olio di gomito per garantire il normale svolgimento del prossimo match casalingo. Il Lago ha bisogno di una vittoria e del calore dei tifosi. Quello, non c’è dubbio, non mancherà né domani (ore 14.30), né domenica conltro il Fronti.

Related posts