Tutte 728×90
Tutte 728×90

Siracusa-Cosenza: le pagelle

Siracusa-Cosenza: le pagelle

Sono pochissimi i calciatori rossoblù che si salvano. Le sufficienze si contano sulle dita di una mano a margine di una partita giocata male dagli uomini di Roselli.

Come spesso avviene quando il Cosenza perde, è Perina il migliore dei suoi. I rossoblù stavolta hanno giocato male non sfruttando quelle che sono le loro armi migliori e lasciando il pallino del gioco completamente in mano al Siracusa. Roselli deve interrogarsi sul perché e analizzare le cause in modo che match del genere non vengano riproposti.

PERINA: VOTO 7 Un giorno spiegherà a tutti come ha fatto a prendere la saetta di Cassini. Incolpevole quando capitola.
D’ANNA: VOTO 5 Valente lo fa ammattire. Gli va bene che l’arbitro dà il vantaggio sul suo fallo di mano in area di rigore.
TEDESCHI: VOTO 5 Cerca di limitare la fisicità di Scardina, gli scappa in occasione dell’1-0.
BLONDETT: VOTO 6 Inizia con un’entrataccia, poi cresce come al solito. Deve vedersela indistintamente con il centravanti di casa e con Catania.
SCALISE: VOTO 6 Aiuta Blondett e non si fa chiudere in una tenaglia. Cassini di rado trova il fondo nell’uno contro uno.
STATELLA: VOTO 5 Nel primo tempo tocca sì e no dieci palloni. Anche nella ripresa si vede poco.
RANIERI: VOTO 5 Stavolta i muscoli di Giordano e Spinelli gli danno fastidio, così come il fondo del campo non in perfette condizioni.
CACCETTA: VOTO 6 Inventa un assist al bacio che meritava di essere spedito in rete.
FILIPPINI: VOTO 5.5 Fino al break deve dare una mano a D’Anna, poi Roselli gli cuce una posizione più offensiva per 15’. Da rivedere il momento in cui è fermato irregolarmente a campo aperto.
MUNGO: VOTO 5 Solo davanti a Santurro tenta di aggirarlo, ma gli lascia la palla tra le mani.
GAMBINO: VOTO 5.5 Non ha un pallone, che sia uno, giocabile. Quando gli arriva, fa gol. Peccato sia in offside.
ROSELLI: VOTO 5 Il Siracusa fa la partita per tutti i 90’. Le ripartenze non funzionano e non limita Valente che fa ciò che vuole.

Subentrati:
CAVALLARO 5.5 Non dà la scossa come sperava Roselli.
BACLET 5.5 Stesso discorso valido per il compagno.
CRIACO SV

Related posts