Cronaca

Parrucchiere abusivo esercitava in nero al centro di Cosenza

La Guardia di finanza ha scoperto un’attività priva di partita Iva e di autorizzazioni amministrative e sanitarie che operava lo stesso anche a prezzi concorrenziali.

Era privo di partita Iva e di autorizzazioni amministrative e sanitarie, ma operava lo stesso in un luogo centrale. La Guardia di finanza del Comando Provinciale di Cosenza ha smascherato un parrucchiere “abusivo”, che esercitava “in nero” all’interno di uno stabile dove, quando sono intervenuti i finanzieri, erano presenti anche alcuni clienti. Il coiffeur era munito di sala con postazioni per la realizzazione di acconciature, poltrone e altre attrezzature professionali. E, secondo quanto accertato, operava a prezzi estremamente bassi e altamente concorrenziali. L’attività è stata segnalata agli uffici comunali competenti per i provvedimenti di chiusura immediata. Inoltre verranno applicate le sanzioni di natura amministrativa previste dalla legge, che potranno arrivare fino ad un massimo di 15.000 euro. Seguiranno anche approfondimenti di natura fiscale per quantificare gli introiti che negli anni sono stati sottratti a tassazione.

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina