Tutte 728×90
Tutte 728×90

Rubavano energia elettrica a Cosenza vecchia. Altre dieci denunce

Rubavano energia elettrica a Cosenza vecchia. Altre dieci denunce

Gli uomini della Polizia municipale, agli ordini del comandante Giovanni De Rose, hanno individuato nuovi cittadini che alloggiavano in appartamenti senza aver sottoscritto un regolare contratto di locazione, usufruendo in maniera illegale, appunto, degli allacci elettrici.

Su rinnovato input del neo comandante della Polizia municipale Giovanni De Rose, questa mattina, la squadra della sezione giudiziaria guidata da Luca Tricò, ha eseguito nel Centro storico ulteriori e intensificati controlli nell’ambito di uno specifico servizio voluto dal sindaco Mario Occhiuto.

L’indirizzo del primo cittadino riguarda principalmente la messa in sicurezza degli edifici a rischio che vengono abitati abusivamente con la conseguente tutela dei residenti di tutta la zona.

E così, ancora oggi, gli agenti che si sono recati nella parte vecchia di Cosenza insieme agli addetti Enel, in seguito agli interventi di controllo hanno provveduto a denunciare dieci persone per furto di energia elettrica. Si tratta di cittadini che alloggiavano in appartamenti senza aver sottoscritto un regolare contratto di locazione, usufruendo in maniera illegale, appunto, degli allacci elettrici.

Dal Comando della Polizia municipale di via Bendicenti fanno inoltre sapere che l’assidua attività avviata in tal senso proseguirà nei prossimi giorni attraverso l’ausilio del settore idrico comunale, in modo da effettuare le dovute verifiche su eventuali furti di acqua potabile. Prossimamente, infine, è prevista l’apertura su corso Telesio della sede del Decoro urbano, nell’ambito del rilancio organizzativo della Polizia municipale, a riprova della volontà di un maggiore presidio sul territorio e, in particolare, nel Centro storico.

Related posts