Cosenza Calcio

Cosenza-Catania: le pagelle

Sono pochi i calciatori rossoblù che si salvano dalla sconfitta interna con i siciliani. Perina ha provato a fare l’ennesimo miracolo, ma non c’è riuscito.

Altra brutta partita del Cosenza, ma i primi 30′ sono stati davvero positivi. Poi, incassato il pareggio di Bergamelli, la luce si è spenta e molti calciatori non hanno raggiunto la sufficienza. Ai Lupi manca un rigore netto e solare su Statella. (Antonio Alizzi)

PERINA: VOTO 6 Quasi mai impegnato, può far poco sul gol del Catania dopo aver respinto un colpo di testa di Anastasia.
CORSI: VOTO 5.5 Anticipa spesso Mazzarani che nelle premesse doveva essere un cliente difficile. L’esterno basso controlla bene il suo avversario che per fare gol deve accentrarsi come nell’azione del 2-1. Nel secondo tempo paga un calo psico fisico generale. VOTO 5.5
TEDESCHI: VOTO 6 Particolarmente attento su Anastasi fino al momento del pari catanese. Tuttavia l’attaccante rossoazzurro fa poco per impensierirlo.
BLONDETT: VOTO 5.5 Esce palla al piede in più circostanze, sembra il più in forma della linea a quattro e dà la carica ai suoi compagni. Sul vantaggio del Catania commette un errore di valutazione.
D’ANNA: VOTO 5.5 Russotto lo conosciamo bene e l’esterno sinistro rossoblù prende le giuste misure sin da subito. Ci si aspetta di più in fase offensiva dove si fa vedere a corrente alternata.
CRIACO: VOTO 5 In ombra per tutto l’arco del match e giustamente sostituto con Cavallaro. Non è incisivo nella sua zona zone di campo dove avrebbe potuto mettere più determinazione.
CACCETTA: VOTO 5.5 Buon primo tempo del capitano che dà ordine al centrocampo ed equilibrio in fase difensiva. Nella ripresa sbaglia la gestione della palla e sembra meno lucido dei primi 45′.
CAPECE: VOTO 5.5 Ha il merito di tirare in porta consentendo a Baclet di segnare sulla ribattuta del portiere. Impreciso in fase di palleggio.
STATELLA: VOTO 5.5 Si procura un rigore così netto che solo l’arbitro non lo vede dopo pochi minuti di gara. Recupera e difende con grinta, ma cala vistosamente nella ripresa.
FILIPPINI: VOTO 5 È vivace in fase offensiva ma meno concreto di Baclet. Corre tanto ma spesso a vuoto, nella seconda frazione di gioco sbaglia molto.
BACLET: VOTO 6.5 Nel primo tempo fa ammattire i due difensori centrali del Catania. Tecnicamente fa cose egregie, ringhia su tutti i palloni risultando il migliore dei Lupi.
ROSELLI: VOTO 5 Chiude probabilmente la sua esperienza a Cosenza nel peggiore dei modi. Il ko contro il Catania è figlio di un momento negativo dove la squadra non è riuscita a mantenere i livelli di inizio stagione. In due anni, però, ha regalato momenti bellissimi come la vittoria della Coppa Italia e un campionato, quello scorso, davvero palpitante.

subentrati

CAVALLARO: VOTO 5.5 In campo per quasi mezz’ora senza particolari sussulti.
GAMBINO: VOTO 6 Sgomita con i centrali siciliani, ma non è messo nelle condizioni di rendersi pericoloso.
MUNGO: VOTO 5.5 L’uomo degli ultimi minuti stavolta non fa centro. Manda alle stelle un palla servitagli da D’Anna.

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina