Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il Matera prende a pallonate il Lecce. Tabellini e voti della 16° giornata di Lega Pro/C

Il Matera prende a pallonate il Lecce. Tabellini e voti della 16° giornata di Lega Pro/C

Juve Stabia di nuovo in vetta con i salentini. Il Foggia non va oltre il pareggio a Reggio Calabria. Vincono Monopoli e Andria, il Fondi va ko.

La giornata numero 16 non ha segnato la fuga del Lecce, ma un crollo totale dei giallorossi. Il Matera ha passeggiato al Via del Mare, prendendo letteralmente a pallonate la formazione di Padalino che in sala stampa ha poi fatto mea culpa. Il blitz dei lucani porta la firma di Negro, Armellino e Strambelli. I tre hanno anche permesso alla Juve Stabia, che nel frattempo ha battuto un coriaceo Francavilla con una prodezza di Mastalli, di riportarsi in vetta e di affiancare i salentini. Proprio il Matera e la Juve Stabia dovranno recuperare una gara: si partirà dal 38′ e dall’1-1. Il Foggia non è andato oltre il pari a Reggio Calabria. Passato in vantaggio con Sicurella, è stato un autogol di Angelo a riequilibrare il match. Inutili gli assalti dei pugliesi. Il ko del Cosenza con il Catania al Marulla (a Baclet hanno risposto Bergamelli e Mazzarani) ha permesso al Monopoli di riavvicinarsi al quinto posto. E’ stato il bomber Montini a piegare il Taranto. L’Andria ha sbancato in rimonta il campo del Fondi. Fissore ha illuso i laziali, poi Cianci dal dischetto e Valotti hanno firmato la vittoria esterna. All’Akragas basta Salvemini per avere la meglio, a domicilio, di una Casertana sotto tono, mentre il Siracusa centra il suo secondo successo consecutivo. Vicente segna e il Catanzaro perde. Chiudono il quadro Melfi-Messina 3-0 (doppio Foggia e De Vena) e lo 0-0 di Vibonese-Paganese. Ecco tutti i tabellini. (Antonello Greco)

LECCE-MATERA 0-3
LECCE (4-3-3)
: Gomis 4.5; Vitofrancesco 5, Drudi 4.5, Giosa 5, Contessa 5; Lepore 5, Arrigoni 4.5 (1’ st Tsonev 6), Mancosu 5; Pacilli 5 (31’ st Vutov sv), Caturano 5, Torromino 4.5 (31’ st Doumbia sv). A disp.: Bleve, Chironi, Cosenza, Freddi, Vinetot, Maimone, Fiordilino, Ciancio, Persano. All.: Padalino 4.5
MATERA (3-4-3): Alastra 6; Ingrosso 6.5, Mattera 6.5, De Franco 6; Di Lorenzo 6 (21’ st Meola 6), Iannini 7 (36’ st Piccinni sv), Armellino 7.5, Casoli 6.5; Carretta 7 (30’ st Louzada 6), Negro 6.5, Strambelli 7. A disp.: Bifulco, D’Egidio, Scognamillo, Infantino, Dellino, Sartore, Gigli. All.: Auteri 7.5
ARBITRO:  Zanonato di Vicenza
MARCATORI: 18’ pt Negro, 43’ pt Armellino, 13’ st Strambelli
NOTE: Spettatori: 7.731. Osservato un minuto di silenzio in onore delle vittime del disastro aereo su cui viaggiava il Chapecoense. Ammoniti: Drudi, Pacilli, Tsonev (L), Meola (M). Angoli: 4-3 per il Lecce. Recupero: 1’ pt – 3’ st

 

REGGINA-FOGGIA 1-1
REGGINA (4-3-3): Sala 7; Cane 5, Gianola 6, Kosnic 6, Possenti 5; Knudsen 6, Romanò 6 (21’ st De Francesco 6), Bangu 6.5; Tripicchio 5.5 (35’ st Mazzone sv), Coralli 5.5 (31′ st Bianchimano sv), Porcino 6. A disp.: Licastro, Carpentieri, Lo, Cucinotti, Maesano, Silenzi, Lancia, Tommasone. All.: Zeman 6
FOGGIA (4-3-3): Guarna 6; Angelo 5, Martinelli 7, Coletti 6.5, Rubin 5; Vacca 5.5, Agnelli 6.5, Sicurella 7 (32’ st Riverola); Chiricò 6 (34’ st Letizia sv), Sainz Maza 6, Sarno 5. A disp.: Sanchez, Letizia, Tucci, Dinielli, Russo, Pertosa, Quinto. All.: Stroppa 6.5
ARBITRO: Pagliardini di Arezzo
MARCATORI: 17′ pt Sicurella (F), 45’+2’ Angelo (F, aut)
NOTE: Spettatori circa 3000. Prima del fischio d’inizio è stato osservato un minuto di raccoglimento in memoria della squadra brasiliana del Chapecoense. Ammoniti: Vacca (F), Cane (R). Angoli: 8-0 per il Foggia. Recupero: 1’ pt – 2’ st

 

CASERTANA-AKRAGAS 0-1
CASERTANA (4-3-2-1): Ginestra 6; Finizio 5.5, Lorenzini 5.5, Rainone 5, Pezzella 6 (21’ st Ramos 6); De Marco 6 (15’ st Carriero 5.5), Rajcic 6, Matute 6; Orlando 6.5 (32’ st Giannone), Carlini 6; Corado 5.5. A disp.: Fontanelli, Giorno, De Filippo, Carriero, Porcaro, Taurino, Ciotola. All.: Tedesco 6
AKRAGAS (3-5-2): Pane 6; Thiago 6, Marino 6, Riggio 6; Longo 6.5 (29’ st Coppola 6), Salandria 6, Palmiero 6 (45’ st Sepe sv), Zanini 6, Russo 6; Salvemini 6.5 (37’ st Cocuzza sv), Gomez 6. A disp.: Addario, Incardona, Assisi, Carillo, Rotulo, Privitera, Leveque, Garcia. All.: Di Napoli 6.5
ARBITRO: Meleleo di Casarano
MARCATORI: 35’ st Salvemini
NOTE: Spettatori circa 2000. Ammoniti Carriero, Palmiero, Rainone. Angoli: 6-2 per la Casertana. Recupero: 0’ pt – 5’ st

 

FONDI-FIDELIS ANDRIA 1-2
UNICUSANO  FONDI (4-3-3): Baiocco 7.5; Galasso 5.5, Signorini 6 (7’ st Bertolo 5.5), Fissore 6.5, Squillace 6.5; Varone 5.5, D’Angelo 5, Bombagi 6; Tiscione 6, Albadoro 5 (17’ st Guadalupi 5.5), Calderini 6 (27’ st Iadaresta 6). A disp.: Coletta, Di Sabatino, D’Agostino, Capuano, Addessi, D’Angelo, Pompei, Carcatella. All.: Pochesci 5.5
FIDELIS ANDRIA (3-5-2): Poluzzi 6; Onescu 5.5, Rada 6, Colella 6; Annoni 6, Minicucci 6.5 (38’ st Valotti 6.5), Piccinni 6, Matera 5.5 (17’ st Berardino 5.5), Curcio 5.5; Cianci 6.5 (32’ st Volpicelli 6), Cruz 6.5. A disp.: Pop, Cilli, Volpicelli, Fall, Masiero, Starita, Tito, Imbriola, Klaric. All.: Favarin 6.5
ARBITRO: Candeo di Este
MRCATORI: 3’ pt Fissore (Uf), 10’ st Cianci (A. rig.), 39’ st Valotti (A)
NOTE: Spettatori un migliaio circa. Espulso al 9’ st D’Angelo (Uf) per somma di ammonizioni. Ammoniti: Varone, D’Angelo (Uf), Matera, Annoni, Valotti, Cruz (A). Angoli: 12-4 per la Fidelis Andria. Recupero 0’ pt – 5’ st

 

JUVE STABIA-VIRTUS FRANCAVILLA 1-0
JUVE STABIA (4-3-1-2): Russo 7; Cancellotti 6.5, Atanasov 5.5, Camigliano 6 (15’ st Morero 6), Liotti 6.5; Izzillo 6.5, Capodaglio 6.5, Salvi 6 (9’ st Mastalli 7); Marotta 6, Ripa 6, Kanoute 6.5 (27’ st Sandomenico 6.5). A disp.: Bacci, Zibert, Del Sante, Esposito, Rosafio, Montalto. All.: Fontana 6.5
VIRTUS FRANCAVILLA (3-5-2): Casadei 7.5; Abruzzese 5.5, De Toma 6, Vetrugno 6; Pino 6 (38’ st Alessandro sv) Prezioso 6 Galdean 6 Albertini 6 (44’ st Abate sv) Pastore 5.5; De Angelis 6.5 Nzola 6. A disp.: Albertazzi, Costa, Gallù, Biason, Tundo, Salatino, Turi, Finazzi. All.: Calabro 5.5
ARBITRO: Schirru di Nichelino
MARCATORE: 34’ st Mastalli
NOTE: Spettatori circa 2000. Osservato un minuto di silenzio in memoria della tragedia che ha colpito la Chapecoense. Al 42′ pt Ripa (JS) fallisce un calcio di rigore. Ammoniti: Salvi, Kanoute, Russo (JS), Abruzzese, Prezioso, Pino (VF). Angoli: 10-4 per la Juve Stabia. Recupero: 0’pt – 4’st

 

MELFI-MESSINA 3-0
MELFI (4-3-1-2): Gragnaniello 6; Grea 7, Laezza 6.5, De Giosa 7, F. Bruno 6.5; Libutti 6.5, Esposito 6.5, Vicente 5 (44′ st Ferrara sv); Cittadino 6.5 (37′ st Lodesani sv); Foggia 7.5 (37′ st Mangiacasale sv), De Vena 6.5. A disp.: Viola, Nicolao, Lanzaro, Paterni, Casiello, Sciretta, Demontis. All.: Bitetto 7
MESSINA (4-3-3): Russo 5; Grifoni 5 (13’ st Palumbo 5), Bruno 6, Maccarrone 4.5, De Vito 6; Foresta 6, Mancini 5 (13’ st Saitta 5.5), Akrapovic 5.5; Milinkovic 5, Pozzebon 5, Madonia 5 (23’ st Ferri 5). A disp.: Benfatta, Lazar, Rafati, Mileto, Marseglia, Ricozzi, Bramati, Gaetano. All.: Lucarelli 5
ARBITRO: De Tullio di Bari
MARCTATORI: 21′ pt e 7’ st Foggia, 33′ st Grea
NOTE: Spettatori 1000. Espulsi al 27’ st Maccarrone (Mes) e al 44′ st Akrapovic (Mes). Ammoniti: Russo (Mes), Pozzebon (Mes), Palumbo (Mes), Foggia (Mel), Bruno (Mes), Akrapovic (Mes). Angoli: 7-3 per il Melfi. Recupero: 1’ pt – 3’ st

 

SIRACUSA-CATANZARO 1-0
SIRACUSA (4-2-3-1): Santurro 6.5; Brumat 6, Turati 7, Pirrello 6, Dentice 6; Spinelli 6, Giordano 5.5; Cassini 6 (dal 45’ st Dezai sv), Catania 6, Valente 7.5; Scardina 6 (27’ st Palermo 6). A disp.: Gagliardini, Filosa, Diakite, Di Dio, Degrassi, Baiocco, De Vita, Toscano, De Respinis, Talamo. All. Sottil 6.5
CATANZARO (4-4-2): Leone 6; Pasqualoni 5 (25’ st Basrak 5), Prestia 5, Patti 5.5, Sabato 5.5; Esposito 5, Maita 5.5, Van Ransbeeck 5 (10’ st Giovinco 5.5), Icardi 5; Tavares 5.5, Campagna 5 (27’ st Cunzi 5.5). A disp.: Grandi, De Lucia, Bensaja, Imperiale, Strumbo. All. Zavettieri 5.5.
ARBITRO Guarnieri di Empoli
MARCATORE: 35’ pt Valente
NOTE: Spettatori 2500, incasso di 20.391 euro. Espulsi Prestia (C) al 33’ st e Patti (C) al 48’ st. Ammoniti: Scardina, Van Ransbeeck, Giordano, Maita, Sabato e Catania. Angoli: 4-2 per il Catanzaro. Recupero: 2’ pt – 4’ st

 

VIBONESE-PAGANESE 0-0
VIBONESE (4-3-1-2): Russo 8; Usai 6, Manzo 6.5, Sicignano 7, Sabato 6.5; Legras 6, Giuffrida 6.5, Chiavazzo 5.5; Favasuli 6 (37’ st Di Curzio sv); Leonetti 5.5 (7’ st Yabre 6), Saraniti 6. A disp.: Cetrangolo, Paparusso, Cinquegrana, Tindo, Lettieri, Buda, Surace, Mengoni. All. Costantino 6
PAGANESE (3-5-2): Chiriac 6.5; Alcibiade 6, Camilleri 6.5, Silvestri 6.5; Picone 5.5 (23’ st Della Corte 6), Maiorano 6 (31’ st Tagliavacche 6), Pestrin 6.5, Deli 5 (14’ st Iunco 5.5), Cicerelli 6.5; Herrera 6, Reginaldo 5.5. A disp.: Marruocco, Coppola, Mansi, Zerbo, Longo, Parlati, Caruso, Mauri, Celiento. All. Grassadonia 6
ARBITRO: Pashuku di Albano Laziale
NOTE: Spettatori circa 800. incasso di 2.990 euro. Ammoniti: Camilleri, Saraniti, Usai, Silvestri e Sabato. Angoli 3-2 per la Paganese. Recupero: 1’ pt – 3’ st

 

MONOPOLI-TARANTO 1-0
MONOPOLI (4-3-3): Mirarco 5; Ricucci 5, Esposito 6, Ferrara 5.5, Pinto 6.5; Sounas 6, Nicolini 6, Balestrero 5 (40’ st Mercadante sv); Genchi 5 (18’ st Gatto 6), Mavretic 5.5 (25’ st Forbes sv), Montini 7. A disp.: Pellegrino, Cassano, L. Viola, D’Auria, Bei, Franco, De Vito, Mouzakitis, Padalino. All. Zanin 6.5
TARANTO (4-2-3-1): Maurantonio 6.5; De Giorgi 5, Altobello 5, Stendardo 5.5, Pambianchi 5.5; Sampietro 6, Nigro 6.5; Bollino 5 (16’ st Garcia 5), Paolucci 5 (25’ st Lo Sicco sv), Potenza 6 (39’ st A. Viola sv); Magnaghi 5.5. A disp.: Pizzaleo, De Salve, Boccadamo, Cardea, Russo, Balzano, Giunta, Bobb, Pirrone. All. Prosperi 5.5
ARBITRO Piscopo di Imperia
MARCATORE: 42’ st Montini
NOTE:
Spettatori 1600. Espulso Ricucci (M) al 33’ st. Ammoniti: Nigro e Esposito. Angoli: 5-1 per il Taranto. Recupero: 1’ pt – 4’ st

Related posts