Tutte 728×90
Tutte 728×90

Buone feste cosentine, il cartellone del Museo dei Brettii e degli Enotri

Buone feste cosentine, il cartellone del Museo dei Brettii e degli Enotri

Tante e per vari target di pubblico le iniziative previste al Museo dei Brettii e degli Enotri nell’ambito del programma delle Buone Feste cosentine.

Si inizia oggi, 13 dicembre, alle ore 17, con l’inaugurazione della Mostra “Sguardi d’arte sulle origini”, disegni dell’artista Giacomo Vercillo sul tema delle esposizioni del Museo. L’evento è curato dalla Cooperativa Sociale “Dignità del Lavoro”.

Si continua domani mercoledi 14, alle ore 17, con la presentazione del libro del giornalista Domenico Marino “La tomba di Erodoto”, pubblicato da Falco Editore. Storia e storie, verità e ipotesi, cronaca e fantasia si intrecciano nel romanzo di Marino  che prende per mano il lettore accompagnandolo fisicamente tra i resti di Sybaris, Thurii e Copia, e narrativamente, nell’ammaliante mistero che avvolge la sepoltura del “padre della storia”. Erodoto visse, lavorò, morì e fu sepolto a Thurii, la colonia panellenica che nel V secolo a.C. Pericle volle sui resti della grande Sybaris. Lo raccontano fonti storiche e ne sono convinti Luciana, Rocco e Paola che si ritrovano a scavare nell’area archeologica sibarita ancora devastata dall’esondazione del Crati. Individuano una debole traccia sul bronzo del Toro cozzante, seguono una linea tracciata dal Tuffatore di Paestum, trovano conforto nella Retorica di Aristotele. Tra molti dubbi e poche certezze, tensioni sentimentali e timori burocratici, i tre vivono un piccolo, grande giallo sino alla scoperta, tra fango e ruderi, d’un epigramma funebre e d’una lastra di pietra calcarea col prologo delle Storie: «Questa è l’esposizione delle ricerche di Erodoto di Thurii, perché le imprese degli uomini col tempo non siano dimenticate». A dialogare con l’autore saranno, mercoledì 14 dicembre, alle ore 17,00, al Museo dei Brettii e degli Enotri, la professoressa di Storia Greca all’Università della Calabria Giovanna De Sensi Sestito. Il dibattito, moderato dalla consigliera comunale e componente della commissione cultura Bianca Rende, prevede i saluti della direttrice del Museo Maria Cerzoso e dell’assessore al turismo e marketing territoriale Rosaria Succurro.

Ulteriore appuntamento al Museo dei Brettii, giovedi 15 dicembre, sempre alle ore  17, con la seconda iniziativa del ciclo di seminari In rete per l’archeologia. Il Museo dei Brettii e degli Enotri ospita i direttori dei musei della Calabria, che vedrà protagonista la Direttrice del Museo e del Parco Archeologico nazionale di Locri e Kaulon- Polo Museale della Calabria, dott.ssa Rossella Agostino, che relazionerà sul tema I Musei archeologici di Locri e Kaulon per una valorizzazione del patrimonio territoriale.(Maddalena Perfetti)

Related posts