Tutte 728×90
Tutte 728×90

Niente boxing day: Cosenza-Catanzaro il 22 dicembre

Niente boxing day: Cosenza-Catanzaro il 22 dicembre

L’ipotesi di far giocare il derby il 26 dicembre è tramontata in mattinata. Le due squadre scenderanno in campo in un orario lavorativo di un giovedì pre-natalizio.

Si giocherà il 22 dicembre alle 14.30. Alla fine c’è stato poco da fare per il Cosenza che avrebbe voluto fortemente riportare la partita con il Catanzaro al giorno di Santo Stefano. Niente boxing day e stadio pieno, pertanto, ma uno spettacolo monco che si svolgerà in un orario lavorativo di un giovedì pre-natalizio. Di certo non il massimo della vita per la gara più attesa della stagione.

Il derby con le Aquile, come tutti ricorderanno, era stato sbandierato ad agosto come un grande evento. Un evento da godersi in salsa british, in un giorno inusuale per il calcio italiano, ma di grande fascino e tradizione per quello d’Oltremanica. Il boxing day fu presentato dal presidente della Lega Pro Gabriele Gravina come una forte innovazione, probabilmente a ragione se il 26 dicembre si fossero disputati tutti i big match del campionato. Per molti, invece, sarebbe stato subordinato ad altro se fosse capitato ad esempio un normalissimo Siracusa-Cosenza. Insomma, il fermento in città c’è stato per la sfida al Catanzaro e non tanto per la data inizialmente scelta.

Ad inizio novembre la marcia indietro di Gravina, con l’anticipo dell’intera giornata al 22 dicembre. Il presidente della Lega Pro ha spiegato il dietrofront dicendo: «Abbiamo avuto una riunione con l’Aic e il presidente Tommasi. I calciatori avrebbero dovuto viaggiare il 24 e il 25 dicembre e ci sarebbero stati diversi problemi. Abbiamo quindi optato per un’altra soluzione, a salvaguardia dello spettacolo e della regolarità della competizione». Già, nessuno avrebbe fiatato a Cosenza se non ci fosse stato di mezzo il derby. A quel punto si è mosso anche il presidente Guarascio, fresco dell’elezione nel Consiglio di Lega.

Il patron rossoblù, per andare incontro ai suoi tanti supporter che con largo anticipo avevano prenotato il viaggio di rientro in città e per non perdere un incasso succulento, ha chiesto il via libera, ottenendolo, sia a Gravina che all’Assocalciatori. L’idea era di riportare Cosenza-Catanzaro al 26 dicembre ed ha iniziato anche a sondare il terreno con il patron delle Aquile Cosentino e gli organi di vigilanza. In questo passaggio qualcosa è andato storto per il parere negativo arrivato dai Tre Colli. Neppure il viaggio di mercoledì in Lega a Firenze di Guarascio ha sortito effetti. Col supporto del dg Ghirelli ha provato a far cambiare idea per telefono a Cosentino, che si è preso un po’ di tempo per riflettere. La risposta, tuttavia, è stata negativa. Lo hanno comunicato alla stampa fonti interne della società dopo la conferenza odierna di Roselli e poco prima della partenza per Foggia.

Nel frattempo Gravina ha pubblicizzato la diretta Facebook della partita, prima in Italia ad essere trasmessa sul noto social network (e gratis). Ha indicato il 22 dicembre, quasi come a voler mettere una pietra sopra alla questione. Del derby si è parlato anche in Commissione di vigilanza, dove l’argomento si è intrecciato di sovente con i lavori al Marulla che ancora non sono partiti nonostante fosse dicembre la dead line. Oggi l’ufficialità che conferma il presentimento avuto venerdì: niente boxing day. A chi non potrà andare allo stadio, tuttavia, non mancheranno i modi per seguirla. Magra consolazione, ma è così.  (Antonio Clausi)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it