Tutte 728×90
Tutte 728×90

Matera campione d’Inverno, tre calabresi ultime. Tabellini e voti della 19° giornata di Lega Pro/C

Matera campione d’Inverno, tre calabresi ultime. Tabellini e voti della 19° giornata di Lega Pro/C
Photo Credit To Antonello Forcelli

I lucani giocano a tennis nel derby col Melfi, mentre il Lecce non va oltre lo 0-0 ad Andria: le due formazioni appaiate in vetta. Solo un pari per la Juve Stabia.

Nella diciannovesima giornata del campionato di Lega Pro girone C, l’ultima di andata, il Cosenza cade sul campo del Foggia per 3-1. Buono l’avvio dei rossoblù che passano in vantaggio grazie ad un gol di Statella. Sul finire del primo tempo Loiacono trova il pari per i Satanelli e nella ripresa Sarno e Sicurella chiudono il match. Nessun problema per il Matera che rifila bene sei reti al malcapitato Melfi. Mattatore del match Negro autore di una doppietta. Torna al successo il Catania che liquida la pratica Casertana grazie ad una rete di Mazzarani al 58′. Vittoria pesantissima per il Messina che batte la Vibonese nello scontro salvezza per 3-0. Sblocca il match un’autorete di Usai, poi Maccarone e Pozzebon nel finale chiudono il conto. Colpaccio del Monopoli che espugna il terreno di gioco dell’Akragas per 2-1. Il gol decisivo è firmato da De Vito al 58′. Vince il Francavilla contro il Siracusa per 3-1. Man of the match Abate, autore di una tripletta. Conquista tre punti fondamentali la Paganese che batte per 2-1 la Reggina. Un gol di Camilleri al 3′ ed un’autorete di Kosnic decidono il match. Termina in parità la sfida tra Catanzaro e Fondi. Giallorossi in vantaggio al 48′ con Basrak, pareggio degli ospiti al 64′ con D’Agostino. Terminano, infine, a reti inviolate le sfide tra Andria-Lecce e Taranto-Juve Stabia. Il Matera pertanto si laurea campione d’Inverno grazie allo scontro diretto favorevole con il Lecce. Curiosità in fondo alla classifica, ci sono tre calabresi: Catanzaro, Regina e Vibonese hanno 15 punti. Ecco tutti i tabellini di giornata. (Antonello Greco)

MATER-MELFI 6-0
MATERA (3-4-3):
Alastra 6; De Franco 6 (9’ st Gigli 6), Ingrosso 7 (14’ st Scognamillo 6), Mattera 7; Casoli 7, Armellino 7.5, Iannini 7, Meola 6.5; Strambelli 7, Negro 7.5 (1’ st De Rose 6.5), Carretta 8. A disp.: Biscarini, Piccinni, Dellino, Taccogna, Hisay. All. Auteri 7.5
MELFI (4-4-2): Gragnaniello 5.5; Libutti 4.5 (8’ st Cittadino 5), De Giosa 4.5, Laezza 4.5, Nicolao 5; Vicente 5, Grea 5 (21’ st Ferraro 6), Demontis 4.5 (9’ st Mangiacasale 6), Paterni 5; Foggia 4.5, De Vena 5.5. A disp.: Viola, Lodesani, Caisello, De Fendi. All.: Bitetto 5
ARBITRO: Zingarelli di Siena
MARCATORI: 4’ pt Negro, 6’ pt Carretta, 14’ pt Strambelli, 32’ pt Negro (rig.), 8’ st Carretta, 35’ st Foggia (M, aut.)
NOTE: Spettatori 400. Ammoniti: De Giosa e Laezza. Angoli 7-2 per il Melfi. Recupero: 1’ pt – 2’ st

 

FIDELIS ANDRIA-LECCE 0-0
FIDELIS ANDRIA (3-5-2): Poluzzi 6; Aya 7, Rada 7, Curcio 6.5; Tartaglia 7, Onescu 6, Piccinni 6.5, Berardino 6 (18’ st Minicucci 6), Tito 6; Cruz 6, Volpicelli 6. A disp.: Pop, Cilli, Valotti, Fall, Masiero, Starita, Imbriola, Klaric. All.: Favarin 6.5
LECCE (4-3-3): Gomis 6.5; Ciancio 5.5, Cosenza 6, Giosa 6, Contessa 6.5 (41’ st Vitofrancesco sv); Tsonev 5 (36’ st Vutov sv), Fiordilino 6.5, Mancosu 6; Pacilli 5 (36’ st Persano sv), Caturano 5.5, Lepore 6. A disp.: Bleve, Chironi, Arrigoni, Torromino, Freddi, Drudi, Vinetot, Maimone, Doumbia. All.: Padalino 6
ARBITRO: Perotti di Legnano
NOTE: Spettatori circa 3000. Ammoniti: Tsonev, Giosa, Aya, Onescu e Tito. Angoli 7-3 per la Fideli Andria. Recupero: 1’ pt – 3’ st

 

TARANTO-JUVE STABIA 0-0
TARANTO (4-2-3-1):
Maurantonio 6; De Giorgi 7, Altobello 6, Stendardo 7, Balzano 5.5; Sampietro 6, Lo Sicco 5; Viola 6, Bobb 6, Paolucci 6; Magnaghi 5.5. A disp.: Pizzaleo, Bollino, Pambianchi, Boccadamo, Cardea, Russo, Garcia, Giunta, Pirrone. All.: De Gennaro-Prosperi 6
JUVE STABIA (4-3-3): Russo 6; Cancellotti 6, Atanasov 6, Camigliano 6.5, Liotti 5 (32’ st Marotta sv); Mastalli 6, Capodaglio 6, Zibert 6 (21’ st Sandomenico 6); Kanoute 6, Ripa 6, Lisi 6. A disp.: Bacci, Borrelli, Del Sante, Salvi, Morero, Izzillo, Petricciuolo, Esposito, Rosafio. All.: Fontana 6
ARBITRO: Massimi di Termoli
NOTE: Spettatori 4.500 circa. Ammoniti: Lisi, Magnaghi, Paolucci e Camigliano. Angoli: 6-4 per il Taranto. Recupero: 1’ pt – 4’ st

 

CATANIA-CASERTANA 1-0
CATANIA (4-3-3):
Pisseri 6.5; Di Cecco 6.5, Bastrini 6.5, Bergamelli 7, Djordjevic 6.5; Bucolo 6, Scoppa 6, Biagianti 6.5; Russotto 7.5 (42’ st Nava sv), Caetano Calil 5.5 (30’ st Barisic sv), Mazzarani 7 (44’ st Paolucci sv). A disp.: Martinez, De Rossi, De Santis, Mbodj, Parisi, Piermarteri, Piscitella, Graziano. All. Rigoli 6.5
CASERTANA (4-3-3): Ginestra 6; Finizio 5.5, Rainone 5.5, Lorenzini 5.5, Ramos 6; De Marco 6, Rajcic 6.5, Giorno 6 (31’ st De Filippo sv); Carlini 5.5 (37’ st Ciotola sv), Corado 5.5, Giannone 5 (19’ st Taurino 5.5). A disp.: Fontanelli, Anacoura, D’Alterio, Pezzella, Colli. All.: Tedesco 6.5
ARBITRO: Cipriani di Empoli
MARCATORE: 17’ st Mazzarani
NOTE: Spettatori 12mila. Ammoniti: Rainone, Giorno, Bastrini, Lorenzini e Barisic. Angoli: 4-2 per la Casertana. Recupero: 1’ pt – 3’ st

 

VIRTUS FRANCAVILLA-SIRACUSA 3-1
FRANCAVILLA (3-5-2):
Casadei 6.5; Idda 6, Faisca 7, Abruzzese 6.5; Albertini 6.5, Prezioso 7 (35’ st Biason sv), Galdean 6, Finazzi 6, Pastore 7; Alessandro 7, Abate 9 (45’ st Salatino sv). A disp.: Albertazzi, Costa, De Toma, Vetrugno, Gallù, Nzola, Pino, Turi, Triarico. All. Calabro 7.5.
SIRACUSA (4-2-3-1): Santurro 4.5; Brumat 4.5 (7’ st Toscano 5.5), Pirrello 4.5, Turati 5, Dentice 5.5; Spinelli 5, Giordano 5; Catania 4.5, Palermo 6 (27’ st Talamo 6), Valente 5 (17’ st Cassini 6); Scardina 5. A disp.: Gagliardini, Filosa, De Respinis, Sciannamé, Dezai, Di Dio, Degrassi. All.: Sottil 5
ARBITRO: Mantelli di Brescia
MARCATORI: 35’ pt Abate (F), 45’ pt Palermo (S). 3’ st Abate (F), 24’ st Abate (F)
NOTE: Spettatori 1500. Ammoniti: Valente, Idda e Prezioso. Angoli: 3-0 per il Siracusa. Recupero: 0’ pt – 4’ st

 

AKRAGAS-MONOPOLI 1-2
AKRAGAS (4-3-1-2):
Pane 5; Riggio 5.5, Cazè 5.5, Carrillo 5.5, Russo 5.5 (16’ st Sepe 5); Salandria 6, Pezzella 5.5 (10’ st Cochis 5.5), Palmiero 6.5; Longo 5.5 (dal 24’ st Cocuzza 6); Gomez 6, Zanini 5.5. A disp.: Addario, Leveque, Coppola, Garcia, Assisi, Carrotta, Caterinicchia, Rotulo, Privitera. All.: Di Napoli 5
MONOPOLI (4-3-3): Mirarco 6; Ricucci 6, Ferrara 5.5, De Vito 6.5, Mercadante 6; Sounas 5.5 (10’ st Mavretic 6), Nicolini 7, Viola 6.5; Montini 6, Balestrero 5.5 (40’ st Franco sv), Gatto 6 (31’ st D’Auria sv). A disp.: Pellegrino, Cassano, Leone, Padalino, Bei, Di Consola. All. Zanin 7
ARBITRO: Detta di Mantova
MARCATORI: 7’ pt Gatto (M, rig.), 30’ pt Gomez (A, rig.), 17’ st De Vito (M)
NOTE: Spettatori 1000 circa. Ammoniti: Salandria, Pezzella, Russo, Sounas, Balestrero, Sepe e Nicolini. Angoli: 4-4. Recupero: 2’ pt – 5’ st

 

MESSINA-VIBONESE 3-0
MESSINA (4-3-3): Berardi 7; Palumbo 4.5 (34’ pt Ionut 5.5), Rea 6, Maccarrone 6.5, De Vito 6; Nardini 6, Musacci 5.5, Foresta 6.5 (30’ st Mancini 6); Milinkovic 6.5, Pozzebon 6, Madonia 5.5 (24’ st Bruno 6). A disp.: Russo, Marseglia, Mileto, Rafati, Bramati, Saitta, Gaetano, Akrapovic, Ferri. All. Lucarelli 6.5
VIBONESE (4-3-1-2): Russo 5.5; Usai 4 (21’ st Leonetti 5.5), Manzo 5.5, Sicignano sv (14’ pt Lettieri 5.5), Paparusso 5; Legras 5.5, Giuffrida 5.5, Yabre 6; Favasuli 5; Saraniti 6, Cogliati 5.5 (40’ st Surace sv). A disp.: Cetrangolo, Mengoni, Chiavazzo, Cinquegrana, Di Curzio, Tindo, Buda. All.: Costantino 5.5
ARBITRO: Robilotta di Sala Consilina
MARCATORI: 8’ st Usai (V, aut.), 39’ st Maccarrone, 47’ st Pozzebon
NOTE: Spettatori 1500. Ammoniti: Rea, Saraniti, Maccarrone, Foresta e Milinkovic. Angoli 2-2. Recupero: 3’ pt – 3’st

 

PAGANESE-REGGINA 2-1
PAGANESE (4-4-2): Marruocco 6 (17’ pt Chiriac 6); Longo 6, Camilleri 7.5, Silvestri 6, Della Corte 6; Cicerelli 7, Tagliavacche 6, Pestrin 7, Herrera 6 (34’ st Picone sv); Reginaldo 4.5, Iunco 6 (27’ st Deli 6). A disp.: Coppola, Mansi, Zerbo, Parlati, Caruso, Maiorano, Mauri. All.: Grassadonia 6
REGGINA (4-3-3): Sala 5, Cane 5, Gianola 6, Kosnic 5, Possenti 6.5; Romanò 5 (16’ st Bianchimano 5), Botta 5.5 (43’ st Tripicchio sv), De Francesco 6.5; Carpentieri 4.5 (16’ st Lancia 5), Coralli 6, Porcino 5.5. A disp.: Licastro, Baccilieri, Lo, Cucinotti, Silenzi, Mazzone, Tommasone, Isabella. All. Zeman 5.5.
ARBITRO: Pietropaolo di Modena
MARCATORI: 2’ pt Camilleri (P), 31’ pt Kosnic (R, aut), 22’ st Possenti (R)
NOTE: Spettatori 500 circa. Espulso al 46’ st Reginaldo (P) per fallo di reazione. Ammoniti: Romanò, Reginaldo, Kosnic, Cicerelli e Chiriac. Angoli: 9-8 per la Reggina. Recupero: 3’ pt – 6’ st

 

CATANZARO-FONDI 1-1
CATANZARO (4-4-2):
De Lucia 6; Pasqualoni 6, Prestia 6, Patti 6, Sabato 6; Icardi 6.5, Maita 6, Carcione 5 (39′ st Tavares sv), Esposito 5; Giovinco 5, Cunzi 5 (33′ pt Basrak 6.5). A disp.: Grandi, Baccolo, Campagna, Bensaja, Van Ransbeeck, Imperiale, Strumbo, Rizzitano. All.: Zavettieri 6
FONDI (4-3-3): Coletta 7; Galasso 6.5, Signorini 6.5, Fissore 6, Squillace 6; Varone 5 (6′ st D’Agostino 7), De Martino 6.5 (26′ st D’Angelo 5.5), Bombagi 6.5; Tiscione 6, Iadaresta 5 (39′ st Addessi sv) Calderini 7. A disp.: De Bonis, Di Sabatino, Bertolo, Battistoni, Guadalupi, Capuano, Tommaselli, Pompei. All.: Pochesci 6.5
ARBITRO: Maggioni di Lecco
MARCATORI:
3’ pt Basrak (C), 19’ st D’Agostino (F)
NOTE: Spettatori 1.411 (718 abbonati) incasso: 9.998 euro. Ammoniti: De Martino (F), Carcione (C), Signorini (F), Esposito (C), Pasqualoni (C), Bombagi (F), Sabato (C), D’Agostino (F). Angoli: 7-6 per il Fondi. Recupero: 2′ pt – 3′ st

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it