Tutte 728×90
Tutte 728×90

Occhiuto: «Sia il derby della festa del calcio e dell’ospitalità»

Occhiuto: «Sia il derby della festa del calcio e dell’ospitalità»

In vista di Cosenza-Catanzaro, il primo cittadino manda un messaggio alla tifoseria rossoblù: «Accoglienza e ospitalità in una sana rivalità campanilistica, ma forza Lupi!».

«Un derby crea sempre un’attesa speciale, ancor di più se si svolge con il Catanzaro allo stadio San Vito-Gigi Marulla». Il sindaco Mario Occhiuto interviene come da rituale alla vigilia della partita che il Cosenza Calcio disputerà sul proprio terreno di gioco giovedì 22 dicembre. «Inutile negare – dice il primo cittadino – che riecheggia ancora oggi nella tifoseria rossoblù il grande exploit ottenuto nella gara d’andata al Ceravolo lo scorso 28 agosto, con il risultato memorabile di tre reti a zero conquistato dai nostri lupi dopo ben 66 anni. Ottenere anche adesso un’altra vittoria, a distanza di 30 anni dall’ultimo successo casalingo contro i giallorossi, rappresenterebbe un grande regalo di Natale per la città».

«Detto ciò – aggiunge Occhiuto – mi auguro che si tratti di un derby agonisticamente leale tra le squadre e pacifico sugli spalti, con il San Vito-Gigi Marulla avvolto da un clima festoso, gremito di pubblico come un tempo. Invito i supporter a vivere questa giornata con lo spirito sportivo che deve sempre contraddistinguere una competizione di calcio. Sono certo – conclude – che la città di Cosenza saprà manifestare, come da sua tradizione, accoglienza e ospitalità in una sana rivalità campanilistica». Infine: «Buon derby a tutti e, ovviamente, forza lupi».

Related posts