Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, ritorno di fiamma per il ds Valoti. Guarascio pensa (anche) a lui

Cosenza, ritorno di fiamma per il ds Valoti. Guarascio pensa (anche) a lui

L’ex centrocampista del Cosenza, il cui nome era già circolato in estate, stuzzica il presidente che non ha ancora deciso se dare fiducia a Cerri o meno dopo il 31 dicembre.

Aladino Valoti potrebbe tornare a Cosenza. L’ex centrocampista stavolta indosserebbe i panni del direttore sportivo, mestiere che ha scelto dopo aver appeso le scarpette al chiodo. I più attenti ricorderanno che già in estate il suo nome fu accostato ai rossoblù per il post-Meluso, ma alla fine non se ne fece nulla. Adesso il presidente Guarascio sta ragionando sul da farsi: non solo il casting per la poltrona di allenatore, ma anche un’attenta riflessione per il ds.

Massimo Cerri è legato alla società di Via degli Stadi perché inserito nel Consiglio d’amministrazione fino al 31 dicembre, giorno in cui decadrà il Cda. Ha però la parola del patron sulla stesura del suo contratto da direttore sportivo, titolo che ha conseguito alla fine di novembre. La certezza, tuttavia, non abita dalle parti del Marulla dove spesso tutto e tutti sono tenuti in bilico. Il telefono di Guarascio è squillato di continuo in questi giorni e, oltre ad una serie di auguri di Natale, gli sono arrivate anche le (auto)candidature di una serie di operatori di mercato pronti ad accettare l’incarico. Molti lo fecero già in estate ed ora che c’è aria di rivoluzione sono tornati alla carica.

Non è il caso di Valoti, di cui il numero uno di Ecologia Oggi già a giugno ricevette buone referenze. L’ex mediano del 1914 è stato a capo dell’area tecnica dell’Albinoleffe fino al termine della scorsa stagione per dividersi poi dai bergamaschi. Ha buoni legami con i settori giovanili degli squadroni del nord ed è rimasto affezionato alla città. Tutte cose che la miriade di consiglieri che aiutano Guarascio a decidere di volta in volta conoscono già. (Antonio Clausi)

Related posts