Tutte 728×90
Tutte 728×90

Giudice Sportivo: multato il Cosenza

Giudice Sportivo: multato il Cosenza

I rossoblù hanno ricevuto una sanzione di 3mila euro a causa dei petardi fatti esplodere durante il derby con il Catanzaro. In tutto sono 14 i calciatori appiedati. C’è De Giorgi del Taranto.

Il Giudice Sportivo Not. Pasquale Marino, assistito dal Rappresentante dell’A.I.A. Sig. Roberto Calabassi, nella seduta del 27 Dicembre 2016 ha adottato le deliberazioni che riguardano direttamente il Cosenza. I rossoblù, infatti hanno ricevuto una multa di 3mila euro a causa del comportamento dei suoi sostenitori. Il Taranto, invece, avversario dei Lupi domani sera allo Iacovone, non potrà fare affidamento su De Giorgi. Di seguito integralmente si riportano tutti i provvedimenti adottati, in tutto sono 14 i calciatori squalificati.

AMMENDE SOCIETA’:
3500 euro SIRACUSA CALCIO S.R.L. perchè propri sostenitori introducevano e facevano esplodere, lanciandoli nel settore occupato dai tifosi ospiti, sette petardi di notevole potenza, senza conseguenze.
3500 euro JUVE STABIA S.R.L. perchè propri sostenitori durante la gara indirizzavano verso tesserati della squadra avversaria presenti in panchina reiterate frasi offensive e numerosi sputi due dei quali raggiungevano un calciatore appena sostituito.
3500 euro LECCE SPA perchè propri sostenitori introducevano e facevano esplodere nella pista di atletica una bomba carta, senza conseguenze (seconda recidiva).
3o00 euro COSENZA CALCIO S.R.L. perchè propri sostenitori introducevano e facevano esplodere alcune bombe carta, una delle quali veniva lanciata nel recinto di gioco, senza conseguenze.
2500 euro CATANZARO CALCIO 2011 SRL perchè propri sostenitori in campo avverso introducevano e facevano esplodere alcune bombe carta, una delle quali veniva lanciata nel recinto di gioco, senza conseguenze.
1500 euro FIDELIS ANDRIA 1928 S.R.L. perché propri sostenitori introducevano e facevano esplodere nel proprio settore due petardi, senza conseguenze.
1500 euro FRANCAVILLA CALCIO S.R.L. per indebita presenza negli spogliatoi di persone non identificate, ma riconducibili alla società.
500 euro PAGANESE CALCIO 1926 SRL per indebita presenza negli spogliatoi di persone non identificate, ma riconducibili alla società.

CALCIATORI:
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA
NAVA VALERIO (CATANIA SPA) per aver commesso fallo su un avversario lanciato a rete, senza ostacolo
RIGGIO CRISTIAN (AKRAGAS CITTADEITEMPLI) per doppia ammonizione per condotta ostruzionistica e per condotta scorretta verso un avversario.
FINIZIO MARIO (CASERTANA S.R.L.) per doppia ammonizione entrambe per condotta scorretta verso un avversario.
SALA GIL DRAUSIO LUIS (CATANIA SPA) per doppia ammonizione entrambe per condotta scorretta verso un avversario.
EMPEREUR ALAN (FOGGIA CALCIO S.R.L.) per doppia ammonizione entrambe per condotta scorretta verso un avversario.
ALCIBIADE RAFFAELE (PAGANESE CALCIO 1926 SRL) per doppia ammonizione entrambe per condotta scorretta verso un avversario.
SIGNORINI ANDREA (FONDI), BASTRINI ALESSANDRO (CATANIA), BIAGIANTI MARCO (CATANIA), CRUZ PEREIRA SERGIO (FIDELIS ANDRIA), BIASON CARLOS EZEQUIEL (FRANCAVILLA), ARMELLINO MARCO (MATERA), TURATI MARCO (SIRACUSA), DE GIORGI FRANCESCO (TARANTO)

 

Related posts