Tutte 728×90
Tutte 728×90

La mattinata-no del Cosenza, l’incidente diplomatico e le scuse del club

La mattinata-no del Cosenza, l’incidente diplomatico e le scuse del club

La società non ha vissuto una delle sue migliori giornate. Tutto è iniziato con un cambio di location “suggerito” dai tecnici di Palazzo dei Bruzi.

La rifinitura del Cosenza inizia con un misunderstanding, un’incomprensione che rischia di tramutarsi in un incidente diplomatico. L’allenamento previsto sul prato del Marulla è stato spostato sul sintetico della Popilbianco dopo che dei tecnici di Palazzo dei Bruzi hanno invitato la società rossoblù a vagliare l’ipotesi di una location diversa. Il perché è da ricercarsi nelle attuali condizioni del manto erboso, poco adatto alle caviglie degli atleti come lo stesso De Angelis ha poi sottolineato in conferenza stampa. Il problema, tuttavia, è solo rimandato perché amministrazione comunale e club continuano a non trovare alcuna intesa sulla famosa convenzione che Guarascio dovrebbe firmare.

La mattinata, ad ogni modo, non è proseguita nel migliore dei modi. L’appuntamento con i giornalisti per la conferenza pre-partita era previsto alle 12.30 nella sala stampa Bergamini, libera fino alle 13. E’ a quell’ora, infatti, che i dipendenti del comune staccano dal lavoro e chiudono i cancelli dello stadio nella parte di loro competenza. Il ritardo è stato generato dal presidente Guarascio, presentatosi negli spogliatoi qualche giro d’orologio prima dell’inizio del briefing. Il discorso del patron ai calciatori si è protratto a lungo, tanto che alle 13 telecamere e taccuini si sono aperti in Sala Catera (da tutt’altra parte del San Vito) dopo che una serie di colleghi hanno legittimamente deciso di disertare l’incontro. Cosa avrà detto Guarascio (premi partita, progetti futuri o un semplice saluto per spronare il gruppo?) sarà lui stesso a svelarlo in seguito, visto che è al numero uno di Via degli Stadi che tocca l’ardua sentenza.

Fatto sta che per scusarsi della giornata-no, dal club è arrivata una piccola comunicazione: «La Società Cosenza Calcio chiede scusa ai rappresentanti della stampa presenti questa mattina allo Stadio San Vito Gigi Marulla per i disagi subiti a causa dei cambiamenti di programma che hanno interessato la seduta di rifinitura odierna e la conferenza stampa del tecnico. Le variazioni al programma, comunicato in precedenza, si sono rese necessarie in seguito ad eventi non dipendenti dalla volontà societaria che hanno comportato modifiche alla sede e agli orari di allenamento e conferenza».

Related posts